Trevignano Romano (RM): al Cinema Palma proiezione in anteprima di “Una vita in cambio”

 

Scritto da Antonio Falcone (fonte: comunicato stampa)

Una vita in cambio  è il titolo del noir diretto da Roberto Mariotti e scritto da Ilaria Jovine, liberamente ispirato ad un racconto di Bernard Malamud (Take Pity), che può contare poi riguardo le interpretazioni attoriali su un cast  particolarmente valido (Toni Garrani, Stefano Fresi, Elena Arvigo, Diego Florio). Il film esplora gli indefinibili confini tra bene e male, avvalendosi, quale suggestiva e misteriosa scenografia, di un non luogo immaginifico come il lago di Bracciano, sul cui sfondo i protagonisti vivono in un intreccio di realtà, tra luce e ombra, colpa e desiderio, amore e morte. Proprio sulle sponde del suddetto lago avrà luogo la proiezione in anteprima dell’opera, giovedì 13 luglio, alle ore 19, al Cinema Palma di Trevignano Romano (RM), patrocinata dal Comune e sostenuta dai Comuni del lago di Bracciano. L’evento, avallato inoltre dall’Associazione Culturale-No Profit A Trevignano Romano, aprirà una settimana di programmazione sempre al Cinema Palma. Questa la sinossi del film: tormentato dal senso di colpa, un vecchio benestante (Toni Garrani) riceve la visita di uno sconosciuto (Stefano Fresi) con cui inizia una sorta di partita a scacchi: inconscio escamotage per fare i conti con l’ossessione in cui è precipitato da quando si è trovato coinvolto nella vita di una giovane donna (Elena Arvigo).

Dopo la morte del compagno, rimasta sola a combattere contro la disoccupazione e la precarietà, la donna rifiuta ogni aiuto da parte del vecchio: le sue offerte, non accompagnate da un vero contatto umano, si fanno sempre più ossessive e morbose e la sua generosità nasconde forse solo la presunzione di controllarne la vita. “La sceneggiatura del film si ispira ad un racconto di Bernard Malamud” – scrive  Roberto Mariotti nelle note di regia-  “intitolato Abbi pietà, con un adattamento che, fedele al tema, stravolge il plot a partire dall’ambientazione spazio-temporale. Di fronte ad una storia di senso di colpa che indaga sull’ambiguità del bene e sulla banalità del male contemporaneo, in cui i personaggi protagonisti sono così ostili al cambiamento tanto da dover soccombere inevitabilmente, il film che ho voluto realizzare appartiene a tutti gli effetti al genere noir. Ho interpretato i dialoghi asciutti, i lunghi silenzi dello script, con un’atmosfera misteriosa e scura e quindi con una fotografia realistica fatta di ambienti a volte scarsamente illuminati, luci, ombre e colori a contrasto, nelle scene e nei costumi, che raccontano molto dei conflitti interni ai personaggi. Le fonti luminose sono scarse come nella realtà: basta poco per far dissolvere la luce e rimanere nell’oscurità”.

 

 

 

 

Una risposta a "Trevignano Romano (RM): al Cinema Palma proiezione in anteprima di “Una vita in cambio”"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: