Sibel

1044909-681x283

Sibel – Turchia/Francia/Germania/Lussemburgo 2018 – di  Guillaume Giovanetti, Çagla Zencirci

Drammatico – 95′

Scritto da Nicola Mazzi (originariamente pubblicato su https://cinemany.ch/sibel/ –

fonte immagine: cinemany.ch)

Sibel è muta ma comunica con gli altri attraverso dei fischi. Vive con la madre e la sorella in un paesino sulle montagne turche. Un luogo in cui le tradizioni sono la base della società. Chi disonora la famiglia è emarginato dalla comunità ed è visto come un paria. Sibel è una ragazza con una grande grinta e soprattutto ha un obiettivo: cercare e uccidere un lupo, una figura (reale o immaginaria) che regna nei racconti delle donne del paese. Per questo si aggira sempre nei boschi con un fucile a tracolla.

Un giorno incontra un uomo che si aggira minaccioso nella foresta. Con lui ha una lite furibonda e lo ferisce. Da lì inizia un’avventura che scopre i nervi scoperti della famiglia, della comunità e di un Paese come la Turchia che deve ancora fare i conti con la modernità.

Il film (di Guillaume Giovanetti e Cagla Zencirci) è riuscito. La camera, come quella dei fratelli Dardenne (e gli stivali rossi di Sibel potrebbero essere un omaggio a quelli di Rosetta) è attaccata a Sibel. Non la molla un attimo. E questo, come nei film dei fratelli belgi, crea una bella tensione narrativa. Lo spettatore segue le avventure della ragazza e si appassiona alla sua psicologia e al suo modo di comunicare. Fino alll’ultima scena: rivelatrice e ottimista.

Voto: 8

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: