Venezia 75: cosa, dove e quando alla Mostra del cinema di Venezia

75-mostra-cinema-venezia

Scritto da Maria Parisi (fonte immagine: lifestyleblog.it)

Inizia il prossimo mercoledì 29 Agosto con First Man di Damien Chazelle la 75sima Mostra del cinema di Venezia, e speriamo sia un inizio scoppiettante come quello regalatoci da La la land di solo due anni fa.

Cosa è successo da allora?

Bè intanto, come era stato già per BirdmanLa la land e Shape of water, hanno sbancato agli Oscar attirando ancor di più il mercato americano sui Festival Veneziano, proprio quest’anno poi il Festival di Cannes ha escluso le produzioni di piattaforme on-demand dalla kermesse, cosicché si sono inevitabilmente riversate su Venezia. Tutto questo ha portato ad un aumento esponenziale di titoli americani, molti made in Netflix o Amazon.

La Mostra 2018 inizia il 29 Agosto,  anche se già il 28 abbiamo l’anteprima di Venezia classici, e si chiude l’8 Settembre, con la proiezione dei film premiati. Il Festival è composto da diverse sezioni:

  • Venezia 75 (film in concorso principale: tendenzialmente tutti film di altissima qualità o per lo meno formalmente corrette)
  • Orizzonti (opere innovative o comunque giovani: qui è un vero azzardo si passa dai capolavori alle boiate pazzesche da sbattere le ciglia)
  • Cortometraggi Orizzonti (cortometraggi da tutto il mondo)
  • Venezia classici (film che hanno partecipato alla Mostra nel passato e ora restaurati rivedono la luce della sala)
  • Fuori concorso (opere che per diversi motivi non hanno potuto partecipare al concorso principale ma che hanno un forte richiamo internazionale, spesso ci si chiede quale sia il motivo dell’esclusione, tenete conto che è la sezione da cui sono usciti Il caso Spotlight e La battaglia di Hacksaw Ridge)
  • – Biennale college cinema (film prodotti grazie al contributo della Biennale all’interno di un percorso selettivo e formativo)
  • Sconfini o Ex-cinema giardino (film tendenzialmente un po’ di nicchia o che non si sa come mettere nelle altre sezioni)

Dimentico qualcosa? Ah sì quella figata del concorso in realtà virtuale VR! http://www.labiennale.org/it/cinema/2018/selezione-ufficiale/venice-virtual-reality

Il concorso inaugurato lo corso anno con successo rinnova quest’anno con enorme numero di titoli e generi diversi.

Separate ma anche unite alla Mostra ci sono anche le Giornate degli autori: “promosse dalle associazioni dei registi e degli autori cinematografici italiani Anac e 100autori, le Giornate degli Autori nascono nel 2004 come rassegna autonoma all’interno della Mostra del Cinema di Venezia, sul modello della prestigiosa Quinzaine des Réalisateurs di Cannes.

I film partecipanti sono tendenzialmente tutti interessanti e di qualità, ma sicuramente da inserire nella categoria d’essai.  La cosa forse più bella è la realtà della Villa degli autori, il luogo che come l’Hotel Excelsior per la Mostra, è adibito a lezioni, masterclass, incontri, conferenze stampa.

Quest’anno, come era già stato in passato poi,  la stesse Giornate avranno delle proiezioni in Laguna Sud, la parte di Venezia più nascosta e irraggiungibile: http://www.giornatedegliautori.com/NEWS.asp?id=1&id_dettaglio=1055

 

I film vengono proiettati in diverse sale, le cui principali sono:

  • – La sala Grande quella del RED Carpet, dove quest’anno vedremo Lady Gaga, Bradley Cooper, Ryan Gosling, Joachin Phoenix, Natalie Portman e tanti altri, del concorso ufficiale e dei fuori concorso, dei premi alla carriera (quest’anno a Vanessa Redgrave), premi speciali (Jager Lacoutre a Zang Yimou)
  • La sala Darsena (una struttura più moderna riservata alla mattina alle proiezioni degli accreditati mentre la sera può ospitare un po’ di tutto
  • Il Palabiennale dove tutti i film in concorso e fuori vengono riproiettati a un prezzo più abbordabile per gli spettatori paganti

Dopo il restauro completo dell’area della Mostra e del Casinò tutte le sale, non solo quelle nominate, sono diventate dei veri gioiellini, come sempre, fronte mare (così se ci scappa un tuffo tra una proiezione e l’altra non è affatto male)

Tutti i film in concorso poi, vengono proiettati anche nelle sale del Circuito cinema di Venezia, le cui proiezioni speciali sono chiamate “esterno notte”.

Di seguito tutti, ma proprio tutti in concorso e fuori concorso:

 

Concorso

FIRST MAN – FILM D’APERTURA
di DAMIEN CHAZELLE
con Ryan Gosling, Jason Clarke, Claire Foy / USA / 138’

THE MOUNTAIN
di RICK ALVERSON
con Tye Sheridan, Jeff Goldblum, Hannah Gross, Denis Lavant, Udo Kier / USA /106’

DOUBLES VIES
di OLIVIER ASSAYAS
con Guillaume Canet, Juliette Binoche, Vincent Macaigne, Nora Hamzawi, Christa Théret, Pascal Greggory / Francia / 100’

THE SISTERS BROTHERS
di JACQUES AUDIARD
con Joaquin Phoenix, John C. Reilly, Jake Gyllenhaal, Riz Ahmed / Francia, Belgio, Romania, Spagna / 120’

THE BALLAD OF BUSTER SCRUGGS
di ETHAN COEN, JOEL COEN
con Tim Blake Nelson, James Franco, Liam Neeson, Tom Waits, Bill Heck, Zoe Kazan, Tyne Daly, Brendan Gleeson / USA / 132’

VOX LUX
di BRADY CORBET
con Natalie Portman, Jude Law, Raffey Cassidy, Stacy Martin, Jennifer Ehle / USA / 110’

ROMA
di ALFONSO CUARÓN
con Yalitza Aparicio, Marina de Tavira, Marco Graf, Daniela Demesa, Carlos Peralta, Nancy García / Messico / 135’

22 JULY
di PAUL GREENGRASS
con Anders Danielsen Lie, Jonas Strand Gravli, Jon Øigarden, Isak Bakli Aglen, Seda Witt, Maria Bock, Thorbjø Harr / Norvegia, Islanda / 133’

SUSPIRIA
di LUCA GUADAGNINO
con Dakota Johnson, Tilda Swinton, Mia Goth, Chloë Grace Moretz / Italia / 152’

WERK OHNE AUTOR (OPERA SENZA AUTORE)
di FLORIAN HENCKEL VON DONNERSMARCK
con Tom Schilling, Paula Beer, Sebastian Koch, Saskia Rosendahl, Oliver Masucci / Germania / 188’

THE NIGHTINGALE
di JENNIFER KENT
con Aisling Franciosi, Sam Claflin, Baykali Ganambarr, Damon Herriman, Harry Greenwood, Ewen Leslie, Michael Sheasby, Charlie Shotwell / Australia / 136’

THE FAVOURITE
di YORGOS LANTHIMOS
con Olivia Colman, Emma Stone, Rachel Weisz, Nicholas Hoult, Joe Alwyn / UK, Irlanda, USA / 120’

PETERLOO
di MIKE LEIGH
con Rory Kinnear, Maxine Peake, Pearce Quigley, David Moorst, Rachel Finnegan, Tom Meredith / UK, USA / 154’

CAPRI-REVOLUTION
di MARIO MARTONE
con Marianna Fontana, Reinout Scholten van Aschat, Antonio Folletto, Gianluca Di Gennaro, Eduardo Scarpetta, Jenna Thiam, Ludovico Girardello, Lola Klamroth, Maximilian Dirr, Donatella Finocchiaro / Italia, Francia / 122’

WHAT YOU GONNA DO WHEN THE WORLD’S ON FIRE?
di ROBERTO MINERVINI
con Judy Hill, Dorothy Hill, Michael Nelson, Ronaldo King, Titus Turner, Ashley King, Kevin Goodman, The New Black Panthers Party for Self Defense / Italia, USA, Francia / 123’

NAPSZÁLLTA (SUNSET)
di LÁSZLÓ NEMES
con Juli Jakab, Vlad Ivanov / Ungheria, Francia / 142’

FRÈRES ENNEMIS
di DAVID OELHOFFEN
con Matthias Schoenaerts, Reda Kateb, Adel Bencherif, Sofiane Zermani, Nicolas Giraud, Marc Barbe, Sabrina Ouazani, Gwendolyn Gourvenec / Francia, Belgio / 111’

NUESTRO TIEMPO
di CARLOS REYGADAS
con Carlos Reygadas, Natalia López, Eleazar Reygadas, Rut Reygadas, Phil Burgers / Messico, Francia, Germania, Danimarca, Svezia / 173’

AT ETERNITY’S GATE
di JULIAN SCHNABEL
con Willem Dafoe, Rupert Friend, Oscar Isaac, Mads Mikkelsen, Mathieu Amalric, Emmanuelle Seigner, Niels Arestrup / USA, Francia / 110’

ACUSADA
di GONZALO TOBAL
con Leonardo Sbaraglia, Mariana Espósito, Inés Estevez, Daniel Fanego, Gerardo Romano / Argentina, Messico / 108’

ZAN (KILLING)
di SHINYA TSUKAMOTO
con Sousuke Ikematsu, Yu Aoi, Tatsuya Nakamura, Shinya Tsukamoto, Ryusei Maeda / Giappone / 80’

 

Fuori Concorso

EVENTO SPECIALE

THE OTHER SIDE OF THE WIND
di ORSON WELLES
con John Huston, Oja Kodar, Peter Bogdanovich, Susan Strasberg, Norman Foster / USA / 122’

THEY’LL LOVE ME WHEN I’M DEAD
di MORGAN NEVILLE
USA / 98’

PROIEZIONI SPECIALI

L’AMICA GENIALE
di SAVERIO COSTANZO
con Elisa Del Genio, Ludovica Nasti, Margherita Mazzucco, Gaia Girace / Italia, Belgio / 120’

IL DIARIO DI ANGELA – NOI DUE CINEASTI
di YERVANT GIANIKIAN
con Yervant Gianikian, Angela Ricci Lucchi / Italia / 90’

FICTION

UNA STORIA SENZA NOME
di ROBERTO ANDÒ
con Micaela Ramazzotti, Renato Carpentieri, Laura Morante, Alessandro Gassmann / Italia, Francia / 110’

LES ESTIVANTS
di VALERIA BRUNI TEDESCHI
con Valeria Bruni Tedeschi, Pierre Arditi, Valeria Golino, Noémie Lvovsky, Yolande Moreau, Laurent Stocker, Riccardo Scamarcio / Francia, Italia / 125’

A STAR IS BORN
di BRADLEY COOPER
con Lady Gaga, Bradley Cooper, Andrew Dice Clay, Dave Chappelle, Sam Elliott / USA / 135’

MI OBRA MAESTRA
di GASTÓN DUPRAT
con Guillermo Francella, Luis Brandoni, Raúl Arévalo, Andrea Frigerio / Argentina, Spagna / 100’

A TRAMWAY IN JERUSALEM
di AMOS GITAI
con Noa Ahinoamam Nini, Mathieu Amalric, Hana Laslo, Yael Abecassis, Pippo Delbono, Yuval Scharf, Karen Mor, Lamis Amar , Mustafa Masi / Israele, Francia / 90’

UN PEUPLE ET SON ROI
di PIERRE SCHOELLER
con Gaspard Ulliel, Adèle Haenel, Olivier Gourmet, Luis Garrel, Izïa Higelin, Noémie Lvovsky, Céline Sallette, Denis Lavant / Francia, Belgio / 121’

LA QUIETUD
di PABLO TRAPERO
con Martina Gusman, Bèrènice Bèjo, Graciela Borges, Edgard Ramirez, Joaquim Furríel, / Argentina / 117’

DRAGGED ACROSS CONCRETE
di S. CRAIG ZAHLER
con Mel Gibson, Vince Vaughn, Tory Kittles / Canada, USA / 159’

YING (SHADOW)
di ZHANG YIMOU
con Deng Chao, Sun Li, Zheng Kai, Wang Qianyuan, Wang Jingchun, Hu Jun, Guan Xiaotong, Wu Leo / Cina / 116’

 

Orizzonti

SULLA MIA PELLE – FILM D’APERTURA
di ALESSIO CREMONINI
con Alessandro Borghi, Jasmine Trinca, Max Tortora, Milvia Marigliano / Italia / 100’

KRABEN RAHU (MANTA RAY)
di PHUTTIPHONG AROONPHENG
con Wanlop Rungkamjad, Aphisit Hama, Rasmee Wayrana / Thailandia, Francia, Cina / 105’

SONI
di IVAN AYR
con Geetika Vidya Ohlyan, Saloni Batra / India / 97’

OZEN (THE RIVER)
di EMIR BAIGAZIN
con Zhalgas Klanov, Eric Tazabekov, Zhasulan Userbayev, Ruslan Userbayev / Kazakistan, Polonia, Norvegia / 108’

LA NOCHE DE 12 AÑOS
di ÁLVARO BRECHNER
con Antonio de la Torre, Chino Darín, Alfonso Tort / Spagna, Argentina, Francia / 123’

DESLEMBRO
di FLAVIA CASTRO
con Jeanne Boudier, Hugo Abranches, Arthur Vieira Raynaud, Sara Antunes, Eliane Giardini / Brasile, Francia, Qatar / 105’

ANONS (THE ANNOUNCEMENT)
di MAHMUT FAZIL COŞKUN
con Ali Seçkiner Alici, Tarhan Karagöz, Murat Kiliç, Şencan Güleryüz / Turchia, Bulgaria / 95’

UN GIORNO ALL’IMPROVVISO
di CIRO D’EMILIO
con Anna Foglietta, Giampiero De Concilio, Massimo De Matteo, Lorenzo Sarcinelli Giuseppe Cirillo, Biagio Forestieri / Italia / 88’

CHARLIE SAYS
di MARY HARRON
con Matt Smith, Hannah Murray, Marianna Rendon, Suki Waterhouse, Odessa Young, Carla Gugino, Kayli Carter / USA / 104’

AMANDA
di MIKHAËL HERS
con Vincent Lacoste, Isaure Multrier, Stacy Martin, Ophélia Kolb, Marianne Basler, Jonathan Cohen, Greta Scacchi / Francia / 107’

YOM ADAATOU ZOULI (THE DAY I LOST MY SHADOW)
di SOUDADE KAADAN
con Sawsan Arsheed, Reham Al Kassar, Samer Ismael, Oweiss Moukhallalati, Ahmad Morhaf Al Ali / Siria, Libano, Francia, Qatar / 94’

L’ENKAS
di SARAH MARX
con Sandor Funtek, Sandrine Bonnaire, Virginie Acariès, Alexis Manenti / Francia / 85’

TCHELOVEK KOTORIJ UDIVIL VSEH (THE MAN WHO SURPRISED EVERYONE)
di NATASHA MERKULOVA, ALEKSEY CHUPOV
con Evgeniy Tsiganov, Natalya Kudryashowa / Russia, Estonia, Francia / 105’

KUCUMBU TUBUH INDAHKU (MEMORIES OF MY BODY)
di GARIN NUGROHO
con Muhammad Khan, Raditya Evandra, Rianto, Randy Pangalila, Whani Darmawan / Indonesia / 105’

HAMCHENAN KE MIMORDAN (AS I LAY DYING)
di MOSTAFA SAYYARI
con Nader Fallah, Elham Korda, Majid Aghakarimi, Vahid Rad, Mohammad Rabbani / Iran / 73’

LA PROFEZIA DELL’ARMADILLO
di EMANUELE SCARINGI
con Simone Liberati, Pietro Castellitto, Valerio Aprea / Italia / 99’

EROM (STRIPPED)
di YARON SHANI
con Laliv Sivan, Bar Gottfried / Israele, Germania / 119’

JINPA
di PEMA TSEDEN
con Jinpa, Genden Phuntsok, Sonam Wangmo / Cina / 86’

TEL AVIV ON FIRE
di SAMEH ZOABI
con Kais Nashif, Lubna Azabal, Yaniv Biton, Nadim Sawalha, Maisa Abd Elhadi / Lussemburgo, Francia, Israele, Belgio / 97’

 

Sconfini

BLOOD KIN
di RAMIN BAHRANI
USA / 26’

IL BANCHIERE ANARCHICO
di GIULIO BASE
con Giulio Base, Paolo Fosso / Italia / 82’

IL RAGAZZO PIÙ FELICE DEL MONDO
di GIPI
con Gero Arnone, Davide Barbafiera, Francesco Daniele, Gipi / Italia / 90’

ARRIVEDERCI SAIGON
di WILMA LABATE
Italia / 80’

THE TREE OF LIFE (EXTENDED CUT)
di TERRENCE MALICK
con Brad Pitt, Sean Penn, Jessica Chastain, Hunter McCracken, Laramie Eppler, Tye Sheridan, Fiona Shaw / USA / 189’

L’HEURE DE LA SORTIE
di SÉBASTIEN MARNIER
con Laurent Lafitte, Luana Bajrami, Victor Bonnel, Emmanuelle Bercot, Pascal Greggory, Gringe / Francia / 94’

MAGIC LANTERN
di AMIR NADERI
con Monk Serrell-Freed, Sophie Lane Curtis, Robert Beltran, Jacqueline Bisset / USA / 93’

CAMORRA
di FRANCESCO PATIERNO
Italia / 70’

 

Moltissimi titoli di generi differenti ma noterete che in concorso c’è una sola donna: Jennifer Kent, alle prese con un thriller d’epoca, dopo il successo dell’horror Babadook. Nell’anno del METOO questo non poteva che destare polemiche, anche se naturalmente non si entra in concorso, per le “quote rosa” questa potrebbe essere l’occasione per interrogarsi “Quanti film tra quelli da selezionare erano diretti da donne?” arrivando alla base del problema, ossia: quante donne riescono a diventare registe e ad essere prodotte? E perché sono sempre meno degli uomini?

“Le giornate degli autori” hanno deciso di dare una risposta diversa, parlando delle concorrenti al femminile, parlando del premio dedicato e della loro locandina di quest’anno, un po’ alla Million dollar baby

http://www.giornatedegliautori.com/NEWS.asp?id=1&id_dettaglio=1052

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: