Venom

MV5BNzAwNzUzNjY4MV5BMl5BanBnXkFtZTgwMTQ5MzM0NjM@._V1_

Venom – Stati Unit 2018 – di Ruben Fleischer

Azione/Horror/Fantascienza – 112′

Scritto da Francesca Totaro (fonte immagine: imdb.com)

Eddie Brock è un giornalista di fama internazionale. Durante un’intervista al Dottor Carlton Drake, Brock muove pesanti accuse nei suoi confronti, arrivando ad insinuare che il dottore sfrutti la debolezza psicologica di malati terminali trasformandoli in cavie per esperimenti illegali. La mancanza effettiva di prove porta al licenziamento di Brock, ma la vera sconfitta arriva quando anche la futura moglie, Anne, afferma di non volerne sapere più niente di lui. Brock diventa un inetto e l’unica cosa che può riportarlo al principio è la vendetta verso il suo malfattore. 

‘Venom’ è il quarto lungometraggio del regista e produttore Ruben Fleischer. Il film è un adattamento cinematografico dei fumetti Marvel, in cui il personaggio di Venom rappresenta uno degli antagonisti storici dell’Uomo Ragno. La pellicola infatti è considerata uno spin-off sulla serie di film dedicati all’eroe rosso blu.

Che Tom Hardy sia l’attore perfetto per interpretare ruoli da antagonista lo si può intuire dalla sua filmografia passata, ma che Michelle Williams sia stata raffigurata come la Eva Kant del cinema contemporaneo non se lo sarebbe aspettato nessuno. Persino lei, nel finale, afferma: “Lo dicevo che so essere fastidiosa”. L’accoppiata Hardy-Williams è stata forse la mossa più azzardata che Fleischer potesse fare. Anne che da vittima diventa quasi carnefice, prestandosi in aiuto dell’ex Brock, e Brock che da carnefice assume sempre più le sembianze di una vittima. Entrambi, pur cambiando nel corso della narrazione, si trovano a rappresentare sempre l’opposto. Come se fossero il tassello mancante l’uno per l’alto. Come se funzionassero bene solo insieme.

A contrassegnare il legame dei due protagonisti è la presenza di Venom, che si sviluppa di pari passo con il susseguirsi degli eventi. La trasformazione di Brock non è imminente ma subisce varie fasi intermediarie fino ad arrivare alla mutazione completa. Privato del controllo di sé stesso Brock diventa un ospite nelle viscere di Venom: una creatura nera, muscolosa, dai denti affilati e con artigli al posto delle mani. Fleischer ricorre ripetutamente all’utilizzo di effetti speciali, che non si limitano alla realizzazione del Venom, ma si estendono anche in tutta la parte legata all’inseguimento e alla cattura dell’alieno. Macchine che sobbalzano e corpi mutilati rendono il film ricco di colpi di scena e aumentano il ritmo narrativo facendolo diventare, in alcuni momenti, un vero film d’azione.

Ma, per quanto l’azione possa essere efficace, a mancare è la drammaticità degli eventi. Spesso sia le battute di Brock/Venom che quelle degli altri personaggi diventano irreali e quasi comiche. Elemento che potrebbe essere apprezzato da gran parte degli spettatori in sala ma che sicuramente va a spezzare quella suspance narrativa che si era creata fino a pochi istanti prima. Sarà per via delle scene tagliate in post-produzione? Lo stesso Hardy ha dichiarato più volte che sono stati eliminati più di quaranta minuti di film per favorire la visione anche al pubblico più giovane.

Nel finale assistiamo ad un cameo di Woody Harrelson, nei panni di Cletus Kasady/Canage, che preannuncia quasi certamente la realizzazione di un ulteriore pellicola dedicata agli antieroi Marvel. In conclusione c’è la colonna sonora di Ludwig Goransson, che si è occupato delle musiche nel film dando vita ad un album taggato Sony, intonata dal rapper Eminem che accompagna i titoli di coda.

Voto: 7

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: