Stanlio & Ollio

poster-del-biopic-su-stanlio-e-ollio-maxw-644

Stan & Ollie – Regno Unito/Canada/Stati Uniti 2018

Biografico/Commedia/Drammatico – di Jon S. Baird

Scritto da Maria Vittoria Guaraldi (fonte immagine: mondofox.it)

Stan & Ollie, presentato nelle Selezione ufficiale della tredicesima edizione della Festa del cinema di Roma, è un film diretto da Jon S.Baird e racconta gli ultimi anni della carriera della coppia di comici più famosa e amata al mondo: Stanlio e Ollio.

1953. Stan Laurel e Oliver Hardy, alias Stanlio e Ollio, dopo aver raggiunto un successo strepitoso con i loro film, partono per una tournèe teatrale. I tempi d’oro sono finiti e il pubblico è esiguo ma i due sanno ancora far divertire la gente. Il tour è un successo ma i loro personaggi sono troppo ingombranti. I due, vicini alla fine, rinforzeranno la loro amicizia. 

Il regista confeziona un film che copre diversi anni e ci mostra due epoche: nella prima bastava che due persone non riuscissero a portare in cima alle scale un pianoforte mentre nella seconda bisogna proiettare i personaggi nello spazio. Il film segue Stan e Oliver non solo nei teatri ma anche nel privato e dietro le quinte facendoci vedere le loro difficoltà nel trovare soluzioni per strappare una risata e realizzare un film. Le inquadrature riguardano la coppia in scena e nelle scene a figura intera, i campi totali sul pubblico e le dissolvenze che ci mostrano tutte le tappe del tour. Il film ha un andamento sostenuto e sa tenere l’attenzione dello spettatore. 

Steve Coogan, nel ruolo di Stan Laurel, e John C. Reilly  nel ruolo di Oliver Hardy incarnano  in modo perfetto le caratteristiche dei due comici  sia con il trucco sia con la mimica facendo rivivere le loro gag più famose e il loro lato umano con pregi e difetti. 

Nina Arianda e Shirley Henderson, quest’ultima nota al grande pubblico per il ruolo di Mirtilla Malcontenta nei film di Harry Potter e per il ruolo della principessa Sofia Filippina di Borbone nel film Marie Antoinette di Sofia Coppola e  per il ruolo di Imma nel film di Matteo Garrone Il racconto dei racconti, interpretano le mogli dei due comici e si configurano come due figure niente affatto marginali. 

Il film è buon prodotto che fa rivivere due miti della comicità e dove tutti si ritrovano. È  un duo che non passa mai di moda nonostante siamo abituati a ben altra comicità. Inoltre non parla solo di due artisti ma anche di due persone che cercano di lottare contro un mondo che li vorrebbe mettere da parte e contro i rispettivi orgogli personali. Riscoprono il valore della loro amicizia che dura fino alla fine e che ha contribuito alla consacrazione di due miti. 

Voto: 7

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: