Colette

locandina-ver-2

Colette – Regno Unito/Stati Uniti 2018 – di Wash Westmoreland

Biografico/Drammatico/Storico – 111′

Scritto da Maria Vittoria Guaraldi (fonte immagine: mymovies.it)

Colette è un film diretto da Wash Westmoreland e presentato al  trentaseiesima edizione del Toronto film festival nella selezione ufficiale. È un biopic su Sidonie- Gabrielle Colette, l’autrice più innovativa e spregiudicata della Belle époque parigina. 

Nata e cresciuta in un piccolo centro della campagna francese, Colette arriva nella Parigi di fine Ottocento dopo aver sposato Willy, un ambizioso impresario letterario. Affascinata dalla vivacità culturale e intellettuale dei salotti e spinta a scrivere dal marito, Colette riprende i suoi scritti di scuola e dà alla luce una serie di libri pubblicati con il nome di Willy. I romanzi diventano ben presto un fenomeno letterario e la loro protagonista- Claudine- un’icona della cultura pop parigina  oltre che simbolo di libertà femminile. Colette, diventando sempre più consapevole di sé stessa, decide di  porre fine al suo  matrimonio e inizia una battaglia di emancipazione sociale rivendicando la proprietà delle sue opere. 

Westmoreland confeziona un biopic concentrandosi su pochi personaggi  e scavando fino in fondo le loro vite e personalità. Le inquadrature sono primi piani e figure intere sempre immerse negli ambienti che frequentano. Il ritmo è lento me non mancano momenti di tensione sottolineati dalla ripetizione ossessiva di alcune inquadrature e da dialoghi serrati. Il racconto è solido ma le parti riguardanti l’attività più prolifica della protagonista vengono affidate ai titoli di coda.  

Keira Knightley, attrice di fama internazionale, interpreta Colette. Il suo è un personaggio con una grande forza che impara a fidarsi solo di sé stessa. La Knightley sa essere dolce, romantica ma ha anche il coraggio di liberarsi dalle costrizioni e dalle convenzioni imposte dal marito e per estensione dalla società. 

Dominic West, attore di teatro e di cinema sia sulla scena americana sia britannica, interpreta Willy. Il suo è un personaggio diametralmente opposto a Colette: è un impresario senza scrupoli sia nel lavoro sia nei confronti della moglie che sfrutta per guadagnare dei soldi che sperpera in una vita dissoluta. 

Denise Gough interpreta Missy, una donna non convenzionale. Il suo personaggio sarà fondamentale nel cambiamento di vita di Colette, con la quale stringerà un legame molto profondo. 

Il film si rivela efficace nel tratteggiare personalità femminili che riescono ad emanciparsi e a combattere contro diversi pregiudizi. Il regista non indaga a fondo il loro impatto sociale ma li relaziona principalmente con le famiglie. Se si fosse concentrato di più su la loro dimensione pubblica ne sarebbe venuto fuori un prodotto più ad ampio respiro e in grado di fornire un termine di paragone più completo con il presente. 

Voto: 6

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: