Maria Regina di Scozia

locandina-25

Mary Queen of Scots – Regno Unito 2018 – di Josie Rourke

Biografico/Drammatico/Storico – 124′

Scritto da Gabriella Massimi (fonte immagine: mymovies.it)

Josie Rourke è il direttore artistico del Donmar Warehouse Theatre in London, prima di Maria regina di Scozia, ha diretto diverse opere ed eventi teatrali ma è nel 2017 che decise di cimentarsi anche dietro la cinepresa e non solo dietro le quinte.

Il libro ispiratore della neo-regista britannica fu My Heart Is My Own: The Life of Mary Queen of Scots scritto da John Guy.

Ritengo sia un evento storico, quello al centro del libro e del film, molto interessante e un po’ di nicchia, rispetto ai film passati sugli schermi relativi al periodo storico inglese del 1500.

Si sono viste infatti molte Elisabetta I, diversi Enrico VIII, ma ben poche Marie Stuarde.

Protagonista assoluta del film è infatti Mary Stuart, interpretata da Saoirse Ronan.

Nata regina di Scozia, diventata regina di Francia e, una volta vedova, ritornata a essere regina di Scozia, Maria ha passato la vita a difendere il suo trono da lontani parenti usurpatori, dai vicini di casa inglesi e dai protestanti che non vedevano di buon occhio una regina cattolica in un paese ormai prevalentemente protestante.

In tutto questo marasma Maria individua come unica vera nemica (o forse alleata) la cugina Elisabetta I, regina di Inghilterra, preoccupata che la giovane regnante scozzese possa soffiarle il trono da sotto il naso dando vita a un erede che potrebbe unire sotto una sola corona i due regni. A interpretare Elisabetta troviamo Margot Robbie.

Josie quindi non si è di certo trattenuta al momento di scegliere le due attrici protagoniste, ma ha voluto subito mirare abbastanza in alto.

Ronan e Robbie hanno confermato, grazie a questa ultima interpretazione, delle capacità attoriali di alto livello. 

Saoirse è ormai nel pieno della sua carriera e punta sempre più in alto cimentandosi in ruoli diversi e tirando fuori una gran grinta ogni volta. 

Margot non è di certo da meno anche se la sua parte è stata forse un po’ sacrificata e oscurata dal personaggio protagonista della Ronan.

La giovane Robbie, 28 anni, ha iniziato a far parlare di sé nel 2013 quando interpretò la seconda moglie di Leonardo di Caprio in The Wolf of Wall Street.

Da quel momento Margot ha partecipato a diverse pellicole, ma il secondo salto lo fece nel gennaio del 2108 quando vinse ai Critics Choice nella categoria miglior attrice in un film commedia per la sua interpretazione in Tonya. Ruolo che le fece anche ottenere la prima candidatura agli oscar come miglior attrice protagonista. 

Una strada, quella della Robbie, ancora in ascesa, vista la sua partecipazione al prossimo film di Quentin Tarantino, a fianco di Leonardo Di Caprio e Brad Pitt.

Insomma una prima opera cinematografica ben riuscita per Josie Rourke, interpretata bene e in grado di trasportare lo spettatore all’interno delle dinamiche politico-religiose che interessarono Inghilterra e Scozia nella metà del 1500.

Voto: 6

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: