Pets – Vita da animali

locandina-57

The secret life of pets – Giappone/Stati Uniti/Francia 2016 – di Chris Renaud e Yarrow Cheney

Animazione/Avventura/Commedia – 87′

Scritto da Gabriella Massimi (fonte immagine: mymovies.it)

Max, un terrier, vive una vita felice con la sua padrona Katie. Ma un giorno Katie porta a casa Duke, un altro cane, e fra i due nasce una rivalità, che dovranno però mettere da parte quando dovranno fermare un coniglio adorabile dal nome di Nervosetto (Snowball nell’originale) e il suo gruppo di animali abbandonati che lanciano vendetta sugli animali domestici e i loro padroni. Nel frattempo tutti i vicini amici del terrier fanno squadra per trovarlo dopo che lui e Duke perdono la via di casa.

Potremmo esserci.

Qualcuno che pian piano cerca di avvicinarsi alla maestria cinematografica d’animazione firmata Disney-Pixar, potrebbe essere arrivato. Parlo della casa di produzione Illumination Entertainment che mi capitò sotto gli occhi la prima volta nel 2010, all’uscita di Cattivissimo Me. Tanto non mi era piaciuto in sé il cartone, quanto invece mi erano stati fin da subito molto simpatici gli strani esserini gialli contorno del film: i Minions. Non devo essere stata l’unica ad aver apprezzato l’assoluta stupidera dei Minions, se poi Illumination decise di fare un cartone, nel 2015, completamente dedicato a loro. Penso sia stato il cartone con meno frasi di senso compiuto in tutta la storia dell’animazione mondiale. Carino, divertente, ma un po’ scontato. Qua invece si cambia registro e si cavalca un’onda diversa, un’onda disneyana. Abbiamo lasciato la Disney-Pixar con Inside Out, di sicuro un cartone geniale, ben fatto, introspettivo e in grado di colpire grandi e piccini. Onestamente però i livelli toccati da animazioni come Gli Incredibili, Wall-E, Up per non parlare poi di Toy Story, Inside Out se li scorda. Ma qui non si parla di Disney-Pixar, qui si parla di Illumination e si parla di Pets. Pets tocca degli argomenti contemporanei e i suoi protagonisti saranno più che amati dai bambini, del resto l’animale domestico che gira per casa non è più una moda, è ormai quasi una regola. E parla una che in casa ha tre gatti e un cane.

Gli autori di Pets non si sono fatti molti problemi a mostrare, in modo romanzato e fiabesco, anche il lato “negativo” dell’animale domestico: l’animale ex-domestico, abbandonato. L’abbandono dei pets è uno degli argomenti che ormai impazza su televisioni e social, soprattutto in vista delle vacanze estive, quando il bel cagnolino che tanto ti è piaciuto fino a pochi giorni prima diventa improvvisamente un ostacolo alla tua vacanza in tenda per le montagne del Perù. In onore di questo tema in Pets troviamo il gruppo de Gli Sciacquonati, gli animali abbandonati, lasciati, sciacquonati appunto nei water delle case cittadine. Stando al cartone quindi la leggenda dei coccodrilli nelle fogne di New York, non è per niente leggenda.

Insomma io mi sono divertita, ho sorriso, ho riso e ho riconosciuto nei modi e nei gesti dei protagonisti, cani e gatti miei, di amici e conoscenti.

Voto: 8

2 risposte a "Pets – Vita da animali"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: