Il sapore del successo

Burnt – USA 2015 – di John Wells – commedia – 101′

Scritto da Gloria Paparella (fonte immagine: imdb.com)

Lo chef Adam Jones aveva tutto; e l’ha perduto. Rockstar dei fornelli da due stelle Michelin e dalle pessime abitudini, l’ex enfant terrible della ri- storazione parigina era famoso per l’improvvisazione estrema alla conti- nua ricerca del brivido nella creazione di esplosioni di gusto. Per aprire un suo ristorante e guadagnare l’inafferrabile terza stella Michelin avrà però bisogno del meglio del meglio dalla sua parte, compresa la bella Helen.

Il cibo è diventato ormai un elemento fondamentale del nuovo “lifestyle”. I palinsesti televisivi trasmettono ogni variazione possibile di show gastro- nomici con prestigiosi chef stellati e portate dal gusto ricercato e presenta- zioni impeccabili. La cucina è al centro della vita domestica, sono aumenta- ti i mercati biologici, i libri di cucina sono diventati l’equivalente moderno dei coffee book e gli chef sono considerati delle rockstar. In realtà, Il sapo- re del successo parla di cucina ma non solo, anzi la cucina fa più da sfondo al percorso di crescita personale del protagonista Adam Jones, lo chef due stelle Michelin dal passato oscuro, che al primo impatto non suscita grande simpatia, ma avendo il volto di Bradley Cooper, il cattivo ragazzo riesce a catturare interesse. Dopo aver perso tutto a causa del suo atteggiamento da rock star, Adam decide di ricominciare da zero ed aprire un ristorante a Londra, circondato da uno staff di prim’ordine da cui pretende  la perfezione. L’obiettivo: far ottenere al suo ristorante la terza stella Mi- chelin. Ma quello di Adam è un percorso difficile, la sua lotta per diventare una persona matura ed equilibrata viene interrotta da alcuni errori del pas- sato che si ripresentano di continuo e abbandonare le proprie ossessioni (prima fra tutte quella di ricercare la perfezione in cucina e negli esseri umani) per compiere un passo importante verso un’altra direzione risulte- rà complesso. Ad aiutarlo c’è però Helene (Sienna Miller), una giovane
ma eccellente cuoca, anch’ella con una vita difficile (madre single, senza tempo da dedicare alla figlia) che entra a far parte della brigata di Jones, diventandone la paladina.

La sceneggiatura di Burnt – Il Sapore del Successo è firmata da Ste- ven Knight, già autore di Amore, Cucina e Curry, mentre dietro la macchina da presa troviamo John Wells, noto show-runner di serie tv di successo e regista de I Segreti di Osage County. È incredibile come il regista riesca a ritrarre in maniera realistica e accurata il carattere estremamente fisico di questo mondo: più che in una cucina di un prestigioso ristorante, sembra di ritrovarsi in un campo di battaglia, in cui gli chef sono ricoperti da tagli, ferite e ustioni. L’attenzione ai particolari sicuramente dovuto alla presenza sul set di Marcus Wareing, chef stellato e presentatore di Masterchef Uk, che ha ideato decine di piatti dando l’impressione di trovarsi in una vera cucina.

Dopo averli ammirati in American Sniper, la coppia Cooper-Miller ritorna sullo schermo e funziona benissimo: l’arroganza e talvolta la durezza del protagonista vengono ammorbiditi dalla dolcezza di Helene. Entrambi i personaggi hanno bisogno l’uno dell’altra e l’amore per la cucina li porterà ad unirsi nella vita privata.

Voto: 8

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: