Pinocchio: nelle sale a Natale 2019

pinocchio-garrone

Scritto da Arianna Giuliani (fonte immagine: deejay.it)

Pinocchio è una pellicola di Matteo Garrone che uscirà il 25 dicembre 2019, proprio il giorno di Natale. Il cast già reso noto è composto da: Roberto Benigni che interpreterà Geppetto, Gigi Proietti sarà Mangiafuoco, Massimo Ceccherini e Rocco Papaleo rispettivamente il Gatto e la Volpe, Davide Marotta il Grillo parlante, la fata turchina Marine VacthFederico Ielapi interpreterà Pinocchio, attore romano di 8 anni. Abbiamo già visto Federico in altri film come: I moschettieri del re di Giovanni Veronesi e in Quo Vado con Checco Zalone. Sono circolate da pochi giorni le prime immagini di Pinocchio dove possiamo notare che tutti gli effetti speciali della sua pelle sono stati resi con un fantastico e super professionale trucco di Mark Coulier già make-up artist di Harry Potter e vincitore di due Premi Oscar per Grand Budapest Hotel e The Iron Lady. Quindi nessun effetto speciale digitale, ma tutto è stato realizzato dal trucco naturale, tutto questo immerge lo spettatore subito in una vera atmosfera fiabesca. Il trailer invece ( https://www.youtube.com/watch?v=w0qA49_6hNs) ci da un’assaggio di quello che sarà l’intero film: all’inizio una solo figura è protagonista e si tratta di Roberto Benigni nel ruolo di Geppetto che grida al mondo intero col suo tipico accento fiorentino che avrà presto un bambino e da lì a poco nel blu della notte si intravede Pinocchio. L’atmosfera poi cambia passando per il mondo del teatro e dei burattini a quello della strada dove ci sono altri bambini poveri e trasandati per poi andare verso un’ambientazione surreale con personaggi fiabeschi come la Fata Turchina ad altre figure più inquietanti e con tratti malvagi. Nella parte finale del trailer Pinocchio chiede alla Fata Turchina ormai cresciuta: “Perché sei grande”? Ed ecco che il mistero si infittisce, tutti intorno a lui crescono e cambiano ma lui rimane sempre lo stesso. Cosa c’è quindi che non va in lui? Perché è diverso dagli altri? Ecco che il genio di Carlo Collodi qui si esprime per dare vita alla favola che noi tutti ricordiamo e portiamo nel cuore. Inoltre possiamo notare una forte somiglianza tra l’ambientazione surreale e favolistica del trailer di Pinocchio con Il Racconto dei Racconti, film di Garrone del 2015. In entrambi troviamo infatti dei tratti surreali, sorprendenti, favolistici e anche molto inquietanti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: