A Bigger Splash

MV5BMTkxNzk3NzMwN15BMl5BanBnXkFtZTgwODc3ODQ4NzE@._V1_SY1000_CR0,0,683,1000_AL_

 

A Bigger Splash – Italia/Francia 2015 – di Luca Guadagnino

Drammatico/Thriller – 125′

Scritto da A. Graziosi (fonte immagine: imdb.com)

Marianne Lane è una leggenda del rock che dopo un’operazione alle corde vocali decide di trascorrere un periodo di vacanza sull’isola di Pantelleria con il fidanzato Paul, un giovane fotografo con un passato di alcolista. Il loro soggiorno viene sconvolto dall’arrivo sull’isola di Harry, produttore discografico estroverso e logorroico, ex fiamma di Marianne, ac- compagnato da sua figlia Penelope, di cui ignorava l’esistenza. La permanenza dei quattro sull’isola genera inevitabili ritorni di fiamma, gelosie, crisi e nuove coppie, fino ad un omicidio.

Presen​ta​to​ in Concor​so​ alla 72esi​ma​ edizio​ne​ della Mostra​ del Cine​ma​ di Vene​zia,​ esce nelle sale cine​ma​to​gra​fi​che​ italia​ne​ A Bigger Splash, il nuovo lungo​me​trag​gio​ di Luca Guadagnino dopo Io sono l’amore. Prodot​to​ da Studio​Ca​nal​ con l’inten​zio​ne​ di fare un rema​ke​ di La Piscine, A Bigger​ Splash reinter​pre​ta​ il classi​co​ di Jacques Deray: pur mante​nen​do nomi e schema​ dei perso​nag​gi​ origi​na​li,​ il film prende​ strade​ e chiavi​ di lettu​ra​ diver​se​. In questo​ senso, ruolo fonda​men​ta​le​ è svolto​ dall’am​bien​tazio​ne​ arida di Pantel​le​ria,​ che fa da quinto​ perso​nag​gio​ ed esaspe​ra​ i conflitti​ inte​rio​ri​ di perso​na​li​tà​ già irri​sol​te​. Queste​ ulti​me​ vengo​no​ a scontrar​si tra di loro in una situa​zio​ne​ di quasi isola​men​to​ e ovatta​men​to,​ se non total​men​te​ fisi​co​ quanto​ meno cultu​ra​le​ rispet​to​ a ciò che li circon​da:​ una terra stranie​ra,​ con le sue rego​le,​ i suoi venti, acco​glien​te​ e al tempo stesso​ scontro​sa​ nei confron​ti​ dell’al​te​ri​tà​ loro, ma ancor più nei confron​ti​ degli altri “clande​sti​ni”​ che vengo​no​ dal mare in condi​zio​ni​ ben più pieto​se​ e che vi trova​no​ fuggendo​ nascon​di​glio​. Anche quella​ della prota​go​ni​sta​ rockstar​ Marian​ne​ (Tilda Swinton) e del suo compa​gno​ filmma​ker​ Paul (Matthias Schoenaerts) è una sorta di fuga, non dalla morte in sé ma da una vita di estremi,​ alla ricer​ca​ di una vita più tranquilla​ e senza troppe​ scosse​ emoti​ve,​ alme​no​ fino a che la pace idillia​ca​ viene rotta dall’ar​ri​vo​ del provoca​to​re​ produt​to​re​ cine​ma​to​gra​fi​co​ Harry (Ralph Fiennes) con tanto di loli​te​sca​ figlia​ Pene​lo​pe​ (Dakota Johnson) al segui​to​. L’uomo,​ vita​le​ e goliar​di​co​ fino all’e​stre​mo,​ indu​ce​ uno strano​ clima di nostal​gia​ per un mondo che non si è avve​ra​to​ e per la musi​ca​ (il rock) che si spera​va​ portas​se al cambia​men​to​. La tensio​ne​ (sessua​le​ ma non solo) in poche ore di conviven​za​ diven​ta​ altis​si​ma,​ visto anche che Harry, Marian​ne​ e Paul sono legati​ da un filo di passa​to​ che mano a mano si dipa​na​ attra​ver​so​ inten​si​ e sapien​ti​ flash​back,​ i quali vanno a spezza​re​ in modo aggra​zia​to​ la struttu​ra​ “in presa diret​ta”​ del film, per il resto unita​ria​ nel tempo, nel luogo e nell’a​zione​. La regia di Guada​gni​no​ è sempre​ all’al​tez​za​ dell’in​ten​si​tà​ che si va creando​ nella storia,​ la quale spazia​ tra comme​dia​ e drama, tuffan​do​si​ poi impec​ca​bil​men​te​ nel gene​re​ grazie​ anche a un cast perfet​ta​men​te​ incol​la​to​ ai propri​ perso​nag​gi,​ mai fuori parte. Sguardi,​ gesti e sotto​te​sti​ vanno a costitui​re​ un linguag​gio​ paral​le​lo​ a quello​ esplici​to​ e lette​ra​le,​ in un rimpal​larsi​ sempre​ più serra​to​ fino alla rottu​ra​ e al danno irri​me​dia​bi​le​ che segnerà​ i prota​go​ni​sti,​ cambian​do​ segno ad una storia​ che a tratti​ può sembrare​ prender​si​ troppo​ sul serio ma in realtà​ non manca di ironia,​ soprat​tutto​ quando​ meno ce lo si aspetta​.

Voto: 8

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: