Una Folle Passione

MV5BMTExMDY2OTYxMTNeQTJeQWpwZ15BbWU4MDc2NDE5MTQx._V1_SY1000_CR0,0,648,1000_AL_

Serena – Repubblica Ceca/Francia/Stati Uniti 2014 – Susanne Bier

Drammatico/Storico/Romantico – 109′

Scritto da Gabriella Massimi (fonte immagine: imdb.com

George Pemberton è un barone del legno nell’America di fine anni Venti. Lasciate per un viaggio da affari le montagne del North Carolina, incontra Serena, una giovane donna con un passato tragico e il desiderio di appartenere a qualcuno nel presente. Innamorati e decisi a condividere insieme il resto della loro vita, George e Serena si sposano e si impegnano ad accrescere il loro impero. Soci, sceriffo ed ‘ecologisti’, ostinati a rilevare le foreste e a farne un parco, intralciano però i loro piani di gloria. Ambiziosa e pronta a tutto pur di tutelare il suo amore e la sua fortuna, Serena persuade George a spingersi oltre i limiti della legali. L’aborto spontaneo della donna e il figlio di George, nato da una relazione precedente e mai formalizzata, precipiteranno la coppia in un inferno.

Sere​na​ è la moglie,​ l’aqui​la,​ il puma, la passio​ne​ e la morte.

Nell’ul​ti​ma​ pelli​co​la​ della regi​sta​ Susanne Bier, la prota​go​ni​sta​ femmi​ni​le, inter​pre​ta​ta​ da una comun​que​ brava Jennifer Lawrence, è il perno del film.

Tra le arti​sti​che​ e fumo​se​ monta​gne​ del North Caro​li​na,​ un uomo si fa prende​re​ da una tremen​da​ passio​ne​ per una donna che stravol​ge​rà​ tutto il suo mondo.

Dopo una prima lettu​ra​ del roman​zo​ di Ron Rash, “Sere​na”,​ il produt​to​re​ Nick Wech​sler​ non ebbe alcun dubbio​ sulla possi​bi​le​ messa in pelli​co​la​ del libro stesso​.

Trova​ti​ quindi​ sceneg​gia​to​re,​ regi​sta,​ produt​to​ri​ e atto​ri,​ nel giro di 8 setti​mane​ e tra le campa​gne​ praghe​si​ prese vita questo​ assai discu​ti​bi​le​ capo​la​voro​.

Con un inizio​ fretto​lo​so​ e, quasi mi azzar​do​ a dire, un pò troppo​ sbriga​ti​vo​ si entra subi​to​ nel pieno della trama, pochi minu​ti​ infat​ti​ vengo​no​ dedi​ca​ti​ alla presen​ta​zio​ne​ del paesag​gio,​ del prota​go​ni​sta​ maschi​le​ e della prota​go​nista​ femmi​ni​le​.

Un’ombra​ oscura,​ una sciagu​ra,​ una terri​bi​le​ pesti​len​za​ si abbat​te​ sulla tenuta​ dei Pember​ton:​ Sere​na​.

Asso​lu​ta​men​te​ inerme​ e disar​ma​to​ si sente il pove​ro​ George​ Pember​ton,​ il quale non può fare altro che abdi​ca​re​ dal suo trono per inchi​nar​si​ alla moglie, ammi​ran​do​la​ sempre​ con quello​ sguardo​ un po’ auti​sti​co​ e spento​ tipico​ di Bradley Cooper.

Sere​na​ lavo​ra,​ risol​ve​ proble​mi,​ si spacca​ la schiena​ come e più dei dipen​denti​ mentre​ il buon mari​ti​no​ sta a casa a riempi​re​ quader​ni​ di conti e evadere​ le tasse.

La sera poi, dopo una fati​co​sa​ giorna​ta​ di lavo​ro,​ la brava donna si rilas​sa​ nella vasca, il mari​to​ le lava la schiena​ e la aiuta a sfoga​re​ lo stress sotto le lenzuo​la​ (al contra​rio​ del prolo​go,​ assai tira​to​ di tempi, le scene di “passio​ne” vengo​no​ scrupo​lo​sa​men​te​ e inutilmen​te​ analiz​za​te​ nel detta​glio)​.

Dopo un perio​do​ di appa​ren​te​ feli​ci​tà,​ arri​va​ la cata​stro​fe​ e tutto comin​cia​ ineso​ra​bilmen​te​ a preci​pi​ta​re​.

La brava e labo​rio​sa​ donna si trasfor​ma​ in un mostro​ di vendet​ta​ e morte, e come tutti i catti​vi​ non tarda a procu​rar​si​ un vali​do​ braccio​ destro​ che esaudi​sca​ i suoi orri​bi​li​ piani.

Tutto ciò fino a che il pove​ro​ Bradley, risve​glia​to​si​ da quel suo torpo​re​ da troppa​ camomil​la,​ si toglie​ le fette di sala​me​ che l’astu​ta​ moglie​ gli ha messo sugli occhi e inizia​ a capi​re​ che forse non ha sposa​to​ quella​ brava e labo​rio​sa​ donna che crede​va​ lui.

Insom​ma​ alla fine di tutto, più che un senti​men​to​ di tristez​za​ e infe​li​ci​tà​ per l’epi​lo​go​ si prova quasi una crude​le​ e amara soddi​sfa​zio​ne​.

Voto: 5

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: