La ragazza del bagno pubblico

MV5BMmU1Y2QwYjUtZWYwZC00MGQyLWE4OWUtYWMwMGQ2NzUxNjkxXkEyXkFqcGdeQXVyMjUzOTY1NTc@._V1_

Deep End – Regno Unito/Germania Ovest 1970 – di Jerzy Skolimowski

Commedia/Drammatico/Romantico – 92′

Scritto da Francesco Carabelli (fonte immagine: imdb.com)

Il giovane Mike, lasciati gli studi trova lavoro come inserviente in un bagno pubblico e scopre l’amore verso una ragazza molto più grande di lui.. 

E’ un cine​ma​ che ti affa​sci​na​ sin dalla prima inqua​dra​tu​ra​ quello​ di Jerzy Skolimowski. Imma​gi​ni​ che non si scorda​no​ per la loro origi​na​li​tà,​ ma anche per la ricchez​za​ e la purez​za​ dello sguardo​. Puro cine​ma,​ che guarda​ negli occhi alla realtà e ce la descri​ve​, al di là di ogni pudo​re;​ che ama alterna​re​ alla realtà​ nella sua inten​si​tà,​ uno sguardo​ imma​gi​ni​fi​co​ che la supera​ e la inter​ro​ga,​ lascian​do​ ampio spazio​ ai simboli.

Purtrop​po​ la filmo​gra​fia​ di questo​ regista polacco (ma operan​te​ in Europa Occidentale, soprat​tut​to​ in Inghilterra) è ai più scono​sciu​ta​ e la diffu​sio​ne​ delle sue opere è ristret​ta​. Alcu​ni​ suoi film sono dispo​ni​bi​li​ in DVD prodot​ti da case france​si​ o ingle​si,​ ma tutto ciò è anco​ra​ molto poco e questo​ maestro meri​te​reb​be​ una cono​scen​za​ più appro​fon​di​ta​. Deep End è la storia di un giova​ne,​ Mike, che, lascia​ti​ gli studi, si impie​ga​ come inser​vien​te​ di un bagno pubbli​co​. Qui incon​tra​ una colle​ga​ molto più grande​ di lui, Susan, (inter​pre​ta​ta​ dalla compa​gna​ di Paul McCartney, Jane Asher) di cui si inna​mo​ra​.

Sembra​ il classi​co​ amore adolescenziale, che vive dell’im​pos​si​bi​li​tà​ dell’ot​tene​re​ l’ogget​to​ (sogget​to?!)​ desi​de​ra​to​. Susan ha una rela​zio​ne​ con un suo coeta​neo,​ Chris, ma, contem​po​ra​nea​men​te​ è l’aman​te​ di un profes​so​re​ di educa​zio​ne​ fisi​ca,​ molto più anzia​no​ di lei. Susan è tutta​via​ attrat​ta​ da Mike. Vede in lui l’innocenza, che ormai lei ha perso e allo stesso​ tempo vorreb​be​ esse​re​ lei l’ini​zia​tri​ce​ di Mike al mondo degli adulti​. La storia​ di Mike è una storia​ di iniziazione; allo stesso​ tempo il regi​sta,​ narran​do​ questa storia,​ ci dà uno spacca​to​ della socie​tà​ ingle​se​ dei tardi anni ’60, mettendo​ne​ in luce le ipocri​sie​ e le contrad​di​zio​ni,​ senza cade​re​ però in faci​li​ gene​ra​liz​za​zio​ni,​ ma viven​do​ e mostran​do​ in profon​di​tà​ il senti​re​ comu​ne​ di quell’e​po​ca​.

Lo spetta​to​re​ non manche​rà​ di nota​re​ l’uso simbo​li​co​ del colore. I colo​ri​ tenui inizia​li,​ il verde e il bianco​ dei bagni si trasfor​me​ran​no​ alla fine nel colo​re​ rosso. L’inno​cen​za​ perdu​ta​ di Mike, il suo cammi​no​ verso la perdi​ta​ della vergini viene simbo​leg​gia​to​ dall’ap​pa​ri​re​ di quando​ in quando​ del colo​re​ rosso (vedi l’imbian​chi​no​ che ripit​tu​ra​ le pare​ti​ dei bagni). Colo​re​ rosso che è già nei tito​li​ inizia​li​ e che ricom​pa​re​ poi sotto forma di verni​ce​ e di sangue​ al termi​ne​ della pelli​co​la​. Il regi​sta​ inse​ri​sce​ poi provo​ca​to​ria​-​ mente,​ nella minu​zio​sa​ descri​zio​ne​ della realtà,​ degli inser​ti​ imma​gi​ni​fi​ci,​ che si rive​le​ran​no​ coinci​de​re​ con la realtà​ dei fatti così come ricom​po​sta​ al termi​ne​ della pelli​co​la​.

Proprio​ il fina​le​ è pregno​ di una poeti​ci​tà​ che ricor​re​ in altre scene del film, soprat​tut​to​ nelle scene ambien​ta​te​ sottac​qua​. La preca​rie​tà,​ il ritro​var​si​ dei due giova​ni​ nella pisci​na​ che si sta riempien​do​ di nuovo dopo la chiusu​ra​ dome​ni​ca​le,​ l’ecce​zio​na​li​tà​ della situa​zio​ne,​ quella​ compli​ci​tà​ che si è sviluppa​ta​ tra i due a segui​to​ della ricer​ca​ comu​ne​ di una solu​zio​ne​ al proble​ma della perdi​ta​ del brillan​te​ dell’a​nel​lo​ di fidan​za​men​to​ di lei, rendo​no​ tutto nuovo e inspe​ra​to​. L’amo​re​ di Mike si è realiz​za​to,​ ma ora lui vorreb​be che questo​ senti​men​to​ di pienez​za​ non fuggis​se​. Il gesto folle di lui, non trova Susan impre​pa​ra​ta​. Lei diven​ta​ ora coscien​te​ del suo amore, e, lo accetta​ perché​ a diffe​ren​za​ di chi le impo​ne​ degli ordi​ni​ e non la compren​de,​ final​men​te​ si trova compre​sa​ ed è così pronta​ a rega​la​re​ la propria​ vita, realiz​zan​do​ ulti​ma​men​te​ l’utopia di Mike (che ora non lo è più!).

Certa​men​te​ questo​ fina​le​ ha una valen​za​ molto rile​van​te,​ se lo si legge nella realtà​ in cui il lungo​me​trag​gio​ nasce, non mancan​do​ affat​to​ di un signifi​ca​to​ politico. Si potreb​be​ infat​ti​ inter​pre​ta​re​ il film come una doman​da sul signi​fi​ca​to​ della violenza e della compo​nen​te​ utopica che muove chi la compie​. Il regi​sta​ sembra​ propor​ci​ che solo l’uso della violenza (simbo​leggia​ta​ qui dal colo​re​ rosso, che assu​me​ così un valo​re​ poli​se​mi​co)​ è ingrado di permet​te​re​ la realiz​za​zio​ne​ delle utopie o dei desideri più recon​di​ti.

Certo la denun​cia​ di ciò è vela​ta​ dalla compas​sio​ne​ che il regi​sta​ prova per il giova​ne​ Mike e per la gioven​tù​ in gene​re,​ per l’amo​re(?)​ folle che la muove.

Voto: 10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: