Gamer

MV5BMTkzMDU0NTg3MF5BMl5BanBnXkFtZTcwNzU1MjU1Mg@@._V1_SY1000_CR0,0,675,1000_AL_

Gamer – Stati Uniti 2009 – di Mark Neveldine

Azione/Fantascienza/Thriller – 95′

Scritto da Dmitrij Palagi (fonte immagine: imdb.com)

Nel 2020 l’intero pianeta è ossessionato dal gioco SLAYERS. Venti carcerati condannati a morte vengono pilotati da altrettanti giocatori appassionati di videogames. 30 round. Chi perde muore. Chi riesce a superarli tutti e 30 ottiene la liber. Un ingranaggio che appassiona milioni di spettatori, spietato e perfetto, con un unico detenuto sopravvissutto a più di 10 round consecutivi

C’è chi fin da picco​lo​ ha la passio​ne​ per gli sparatutto, chi dopo dieci anni non si stanca​ di immer​ger​si​ (e perder​si​ per giorna​te)​ all’in​ter​no​ di video​giochi​ sempre​ miglio​ri,​ più coinvol​gen​ti,​ a livel​lo​ di trama e, soprat​tut​to,​ di grafi​ca​. C’è poi chi ha adora​to​ Nirvana (Salvatores, 1997) e non ha mai disde​gna​to​ film adrena​li​ni​ci​ densi di violen​za​ ed esplosio​ni​. Nel caso in cui queste​ tre carat​te​ri​sti​che​ rientri​no​ nella vostra​ perso​na​li​tà​ non c’è molto tempo da perde​re,​ già il trailer​ è inco​rag​gian​te​. Colon​na​ sono​ra​ pseudo​-metal​la​ra,​ grafi​ca​ digi​ta​le​ ricer​ca​ta​ (tele​ca​me​re​ Red One) e odore di film da duri.

Un’avven​tu​ra​ buona per adole​scen​ti​ ed appas​sio​na​ti,​ deci​sa​men​te​ priva di conte​nu​ti​ e fina​liz​za​ta​ al mero diver​ti​men​to​ auto​suf​fi​cien​te​.

Mark Neveldine e Brian Taylor sono una coppia​ di buoni sceneg​gia​to​ri, giunta​ alla noto​rie​tà​ grazie​ alla regia di Crank, capa​ci​ di conqui​star​si​ in breve tempo un cospi​cuo​ nume​ro​ di adepti​. A loro si aggiun​ge​ il rapper​ Ludacris ed un’ico​na​ come Gerard Butler, fisi​co​ scolpi​to​ e nell’im​ma​gi​nario​ collet​ti​vo​ volto di Leonida. Si spiega​ così il grande​ succes​so​ che ha avuto la pelli​co​la​ sul circui​to​ non lega​le​ dello streaming​ e del down​load,​ a disca​pi​to​ del botte​ghi​no​.    

Contra​ria​men​te​ a quanto​ potreb​be​ro​ sugge​ri​re​ i pregiu​di​zi​ verso i film d’azione, la reci​ta​zio​ne​ è a livel​li​ buoni, sia per quanto​ riguar​da​ il celo​du​ri​sta​ Butler, sia per l’ine​di​to​ (poco cono​sciu​to)​ Michael C. Hall, noto a chi predi​li​ge​ il picco​lo​ schermo​ (Dexter) ma qui capa​ce​ di creare​ aspetta​ti​ve​ inte​res​san​ti​ sul suo futu​ro​ da atto​re​. Ovvia​men​te​ fa ecce​zio​ne​ uno spaven​toso​ Terry Crews, imba​raz​zan​te​ nell’i​dio​zia​ del perso​nag​gio​.

Intor​no​ al film è faci​le​ trova​re​ voti parti​co​lar​men​te​ bassi e stronca​tu​re​ pesanti​. Rispon​den​do​ alle quali​fi​che​ con cui ho aperto​ la recen​sio​ne​ ho prefe​rito​ smette​re​ da subi​to​ di ascolta​re​ la criti​ca,​ che infat​ti​ in molti casi pare non esser​si​ accor​ta​ di esse​re​ di fronte​ ad un action movie rical​ca​to​ sulle dinami​che​ di un video​gio​co​ di ulti​ma​ gene​ra​zio​ne​. Talvol​ta​ si fini​sce​ per argomen​ta​re​ con elemen​ti​ di discu​ti​bi​le​ valo​re​ (come dire che il cine​ma​ d’autore​ finlan​de​se​ è noio​so)​.

Chi apprez​za​ il gene​re​ ha di che diver​tir​si​ per un’ora​ e mezzo, altri​men​ti​ è meglio​ ignorar​ne​ l’esi​sten​za​. Il film non cerca di guarda​re​ al di fuori dell’action movie di fantascienza, peccan​do​ sicu​ra​men​te​ di una storia​ poco appro​fon​di​ta,​ situa​zio​ni​ appe​na​ abboz​za​te,​ perso​nag​gi​ accen​na​ti​ ed elementi​ già usati in più occa​sio​ni​ lungo la storia​ del cine​ma​. L’elen​co​ è lungo ma di trame con repli​can​ti​ mano​vra​ti​ da esse​ri​ umani è pieno il mondo (anzi assie​me​ ai vampi​ri,​ in questo​ inizio​ millen​nio,​ i due sogget​ti​ si contendo​no​ il prima​to)​. In Gamer non si trova nulla di non visto, anzi spesso​ l’accoz​za​glia​ è ecces​si​va,​ la super​fi​cia​li​tà​ eviden​te​ (faccia​ testo il gruppo​ di Humanz ribelli).

A chi non ama farsi del male è consi​glia​to​ rivol​ger​si​ al quasi contem​po​ra​neo Il mondo dei replicanti (Mostow, 2009). A chi si diver​te​ perden​do​ le ore dietro​ a un omino da far spara​re​ con il proprio​ joystick​.. termi​na​ta​ la visio​ne​ si prefe​ri​rà​ torna​re​ al video​gio​co​ prima di rive​de​re​ il film una seconda​ volta. 

Boris Sollazzo ipotiz​za​ una brutta​ carat​te​ri​sti​ca​ rispet​to​ ai due regi​sti​-sceneggia​to​ri:​ i due non sono nuovi a queste geniali rapine: Crank non era forse uno Speed “umano”? Sta al singo​lo​ spetta​to​re​ stabi​li​re​ quanto​ conti l’ori​gi​na​li​tà​ e quanto​ l’effi​ca​cia​ delle scene d’azio​ne,​ talvol​ta​ ripe​ti​ti​ve​ e spesso​ rical​ca​te​ dai video​gio​chi​.

Ci sono dei casi in cui ipotiz​zi​ che il film non abbia alcun valo​re​ ma allo stesso​ tempo fatichi​ a nascon​de​re​ il piace​re​ prova​to​ duran​te​ la visio​ne​… Sogget​ti​vi​tà​.

Voto: 4

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: