Una piccola impresa meridionale

MV5BOTBiYjJiOTAtM2RmZC00N2M1LTkwNTAtNjYxMDllYTk5OWE5XkEyXkFqcGdeQXVyNTA0OTU0OTQ@._V1_SY1000_CR0,0,699,1000_AL_

Una piccola impresa meridionale – Italia 2013 – di Rocco Papaleo

Commedia – 103′

Scritto da A. Graziosi (fonte immagine: imdb.com)

Un ex prete, don Costantino, viene confinato dalla madre perché non si sappia che si è spretato. Mamma Stella, infatti, ha già un altro scandalo da affrontare: sua figlia Rosa Maria ha lasciato il marito, Arturo, ed è scappata con un misterioso amante. Il vecchio faro in disuso – che appartiene alla famiglia di Costantino e che dovrebbe garantirgli l’isolamento – attira invece gente come un magnete, trasformandosi via via in un refugium peccatorum. Dopo l’ex prete arriva una ex prostituta, Magnolia. Poi il cognato cornuto, Arturo. Infine una stravagante ditta di ristrutturazioni chiamata per riparare il tetto del faro. In un gioco di rimandi e agnizioni, istruzioni e ristrutturazioni i protagonisti di questa storia disegneranno il loro futuro.

Una piccola impresa meridionale è il secon​do​ film da regi​sta​ di Rocco Papaleo, che segue il grande​ succes​so​ di pubbli​co​ e di criti​ca​ otte​nuto​ nel 2010 da Basilica coast to coast. La commedia ci porta nella storia​ di una picco​la​ stramba​ galle​ria​ di outsi​ders​ che, non poten​do​ più abita​re​ in paese per svaria​ti​ moti​vi,​ si ritro​va​ a convi​ve​re,​ volen​ti​ o nolen​ti,​ nei pressi​ di un faro abban​do​na​to,​ il tutto nel conte​sto​ di un sud Italia​ non preci​sa​to​ ma splendi​do​ e per certi versi incon​ta​mi​na​to​.

Nono​stan​te​ non venga​no​ raggiun​te​ le alchi​mie​ di Basilicata coast to coast, con il quale il raffron​to​ appa​re​ inevi​ta​bi​le,​ Una piccola impresa meridionale è un film molto piace​vo​le​ e ispira​to​. Non è piena​men​te​ riuscito​ però l’inten​to​ di intrat​te​ne​re​ e far riflet​te​re​ senza perde​re​ nel frattem​po qualche​ colpo.

Una nota molto posi​ti​va​ sono i perso​nag​gi​ che popo​la​no​ questo​ film, azzec​cati​ e vivi nella carat​te​riz​za​zio​ne,​ nei costu​mi​ e nella coeren​za​ degli atteg​giamen​ti,​ che li fanno vive​re​ di vita propria​. A tratti​ sembra​no​ ricor​da​re​ perso​nag​gi​ felli​nia​ni​ o almo​do​va​ria​ni​ con in più un tocco quasi indie.

Ciò che sembra​ far anda​re​ a tratti​ alla deri​va​ il film è forse una certa mancanza​ di coesione​ e di ritmo, il quale risul​ta​ alta​le​nan​te​ e non atto a sfrutta​re al meglio​ le potenzia​li​tà​ della storia​. Papaleo ha affer​ma​to​ d’altra​ parte che alcu​ne​ imma​gi​ni​ forti l’hanno​ guida​to​ nella scrittu​ra​ di questo​ film (in parti​co​la​re​ quella​ del matri​mo​nio​ ma da nota​re​ anche quella​ del fune​ra​le):​ l’obiet​ti​vo​ di rega​la​re​ imma​gi​ni​ forti che colpi​sca​no​ è stato centra​to​ e anche con un certo tocco surrea​le​ e di classe,​ ma purtrop​po​ l’insie​me​ presenta​ qualche​ difet​to​ che fiacca​ un po’ un film che pote​va​ decol​la​re​ del tutto.

In ogni caso, non c’è dubbio​ che Una piccola impresa meridionale sia un qualco​sa​ di origi​na​le,​ un film che osa parec​chio​ (forse troppo​ per la molta “carne al fuoco”) ma anima​to​ da idee buone e deci​sa​men​te​ sopra la media del pano​ra​ma​ italia​no,​ idee che proba​bil​men​te​ si rive​le​ran​no​ una “picco​la​ risor​sa”​ se ben messe a punto nei prossi​mi​ film e nel futu​ro​.

Voto: 7

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: