Max von Sydow (1929-2020)

Sunset Boulevard

Max von Sydow (O Globo)

E’ morto ieri, domenica 8 marzo, a Parigi, l’attore teatrale e cinematografico Max von Sydow (Carl Adolf all’anagrafe, Lund, 1929), uno di quegli interpreti la cui semplice presenza scenica, volto spigoloso, statura notevole, voce profonda, appariva idonea a conferire una significativa pregnanza ai ruoli in cui si trovava a recitare, come testimoniano buona parte delle ultime prove cinematografiche, spesso lontane dai ruoli intensi, tormentati, avvolti da un’aura ieratica, che ne fecero uno dei simboli del cinema di Ingmar Bergman, a partire dal giovane crociato Antonius Block in Det sjunde inseglet (Il settimo sigillo, 1957), volto a personificare metaforicamente il percorso di ogni essere umano all’interno dell’esistenza, ingaggiando una partita a scacchi con la Morte.
Un viaggio che andrà a realizzarsi tanto esteriormente, l’acquisizione  delle umane debolezze e il fronteggiarle strenuamente, anche lottando per cause in cui non si crede profondamente o che lasciano…

View original post 757 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: