Bella da morire

coverlg-2

Scritto da Maria Vittoria Guaraldi (fonte immagine: mymovies.it)

Bella da morire è la nuova fiction in onda da domenica 15 Marzo su Rai Uno per quattro serate. La regia è di Andrea Molaioli, il soggetto di serie e di puntata e la sceneggiatura sono di Filippo Gravino, Flaminia Gressi e Davide Serino. È prodotta da Cattleya in collaborazione con Rai Fiction da Riccardo Tozzi, Giovanni Stabilini, Marco Chimenz, Claudia Aloisi.  

Eva Cantini (Cristiana Capotondi), ispettrice di polizia, ritorna al paese natale in riva a un lago poco dopo aver incontrato casualmente una ragazza, Gioia. Quando prende posto nel commissariato locale, inizia le indagini sulla scomparsa proprio di Gioia entrando in contatto con il Pm Giuditta Doria (Lucrezia Lante della Rovere), il medico legale Anita Mancuso (Margherita Laterza) e il poliziotto Marco Corvi (Matteo Martari).  

La fiction mette in risalto tre donne emancipate e la loro forza in una storia che parla di femminicidio e non solo. Nel corso delle indagini verranno messe in evidenza non solo le componenti crime ma anche i rapporti personali che legano i personaggi. Eva è una donna forte, severa, ligia al dovere senza spazio per la vita sentimentale. Sa tenere testa agli uomini soprattutto se provocata. Giuditta è un pm affermato e sarà fondamentale per il lavoro di Eva così come il medico legale Anita: durante le autopsie parla con i cadaveri ma nella sua stranezza si rivela un’ottima professionista. Marco Corvi è un poliziotto da sempre innamorato di Eva che collabora con lei alle indagini. Anche se irruente sa mostrare anche il suo lato gentile e romantico.  

 

Bella da morire racconta la storia di tante donne che sicuramente non sono scappate di casa volontariamente  che sono state uccise sempre da una figura maschile e a cui è stata tolta anche la possibilità di parlare e di essere protette. In questa storia si vuole fare giustizia su un omicidio e una ragazza che illuminava tutto quello che c’era intorno a sé. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: