Capitan Harlock

MV5BMzY3ZDNhZjgtYzVhYy00MTgwLWJjYjgtMjQwZGFjNGU1MTBjXkEyXkFqcGdeQXVyNTAyODkwOQ@@._V1_SY1000_SX698_AL_

Kyaputen Hârokku – Giappone 2013 – di Shinji Aramaki

Animazione/Avventura/Fantascienza – 115′

Scritto da Dmitrij Palagi (fonte immagine: imdb.com)

Corre l’anno 2977. Da secoli gli uomini combattono una feroce guerra in giro per l’universo. Gli esseri umani sono stati esiliati dalla Terra da molto tempo, ma adesso sognano di ritornare in quella che un tempo chiamavano Casa.

Lascian​do​ a casa ogni aspetta​ti​va​ l’espe​rien​za​ è godi​bi​le​. Una trama dallo svolger​si​ confu​so,​ con un pessi​mo​ doppiag​gio​ e una dida​sca​lia​ di apertu​ra​ che spinge​ a inter​ro​gar​si​ sul perché​ i tempi verba​li​ (e quindi​ anche il congiunti​vo)​ resti​no​ un rompi​ca​po​ per molti italia​ni​ (sul serio, ma per 40 euro non c’è uno studen​te​ dispo​sto​ a rileg​ge​re​ certe cose prima che passi​no​ per le sale?).

Capitan Harlock è sostan​zial​men​te​ rivi​sto:​ perde molto del suo aspetto​ roman​ti​co,​ guada​gna​ in oscuri​tà​ (e ottu​si​tà)​.

La cosa miglio​re​ sareb​be​ non aver visto il carto​ne​ origi​na​le,​ distan​te​ nel tempo e netta​men​te​ supe​rio​re​ alle rivi​si​ta​zio​ni​ succes​si​ve​. Nessun​ fan può però grida​re​ allo scanda​lo,​ soprat​tut​to​ se il creato​re​ Leiji Matsumoto si dichiara​ soddi​sfat​to​ e riven​di​ca​ di esse​re​ riusci​to​ a impor​si​ sul regi​sta​. Non che non si noti, in parti​co​la​re​ nella parte conclu​si​va:​ Shinji Aramaki strizza ecces​si​va​men​te​ l’occhio​ al pubbli​co​ di Holly​wood,​ tentan​do​ di far passa​re in secon​do​ piano il pira​ta​ della liber​tà​ e lascian​do​ spazio​ all’e​po​pea​ formati​va​ di una coppia​ di giova​ni​ fratel​li,​ divi​si​ dall’o​dio​ ma uniti dall’a​mo​re​ (la formu​la​zio​ne​ è fasti​dio​sa​ quanto​ la traspo​si​zio​ne​ cine​ma​to​gra​fi​ca​ di questa​ parte narra​ti​va)​. Ogni tanto la trama svolta​ brusca​men​te​ nel rimet​tere​ al centro​ Harlock, a testi​mo​nia​re​ che Matsumoto qualche​ idea diver​sa​ su come impo​sta​re​ il film l’ave​va​.

Il film si muove lenta​men​te​ e con fare impo​nen​te​ (anche per dimo​stra​re​ al mondo “di cosa siamo capa​ci​ in Giappo​ne”,​ per cita​re​ Aramaki), sacri​fi​cando​ la comples​si​tà​ dei livel​li​ di lettu​ra​ a una tene​bro​si​tà​ esteti​ca​men​te​ effi​ca​ce​. La pelli​co​la​ acqui​sta​ velo​ci​tà​ nella secon​da​ parte e pare scricchio​lare​ un po’ all’i​ni​zio,​ come l’Arcadia (l’astro​na​ve​ pira​ta)​ in fase di rige​ne​ra​zione​.

A sini​stra​ il pira​ta​ è guarda​to​ con molta preoc​cu​pa​zio​ne​ da chi non lo ha cono​sciu​to​. Il nero, il teschio​… simbo​li​ che alla Rai degli anni ’70 (e non solo) ricor​da​va​no​ la “X Mas”… Tutto incom​pren​si​bi​le​ per chi inve​ce​ si è appas​sio​na​to​ e inna​mo​ra​to​ di un ribel​le​ in lotta per la liber​tà,​ contro​ l’oppressio​ne​ e l’ingan​no​ del pote​re:​ “il mondo è anco​ra​ alla mercé dell’uo​mo​ che lo sfrutta​ senza rite​gno​ e che potreb​be​ portar​lo​ alla distru​zio​ne,​ e ha anco​ra​ biso​gno​ di un difen​so​re”​ (Matsumoto). Qualcu​no​ ha volu​to​ segna​lare​ come la figu​ra​ sia stata fatta propria​ anche da Casa​Pound,​ dimen​ti​can​do che l’asso​cia​zio​ne,​ con l’oppor​tu​ni​smo​ e l’inso​len​za​ tipi​ca​ dei fasci​sti,​ ha usato anche Bobby Sands e Che Gueva​ra​. Chiunque​ ha visto il carto​ne​ origina​le​ non ha dubbi sulla possi​bi​li​tà​ di collo​ca​re​ il pira​ta​ nell’al​veo​ della sinistra​. Quello​ che emerge​ dal film è inve​ce​ un perso​nag​gio​ più appiat​ti​to​ sugli stereo​ti​pi​ statu​ni​ten​si,​ che affa​sci​na​no​ ormai anche gli esponen​ti​ di primo piano della sini​stra​ radi​ca​le​ italia​na​ (basta pensa​re​ a come è stato accol​to​ il recen​te,​ e soprav​va​lu​ta​to,​ Elysium).

Nessun​ tradi​men​to,​ un omaggio​ contem​po​ra​neo,​ un po’ impo​ve​ri​to​ e sacri​fica​to​ al grande​ pubbli​co​.

Si pote​va​ fare di meglio,​ deci​sa​men​te,​ ma il disa​stro​ si è scampa​to​.

Voto: 6

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: