Per la Giornata della Memoria “Il rosa nudo” di Giovanni Coda in streaming gratuito su Streeen

Sunset Boulevard

Non dimenticare, riflettere, celebrare ma anche lottare per nuove vie di pace e uguaglianza. Mettendoci a “nudo”, liberi, insieme. Come ogni 27 gennaio a partire dal 2005, questo mercoledì verrà celebrata a livello internazionale la Giornata della Memoria, quale momento di riflessione sulla Storia e sugli orrori del Nazifascismo. Il 27 gennaio 1945, infatti, l’Armata Rossa liberò il campo di concentramento di Auschwitz e questa data è stata scelta dall’Assemblea Generale dell’Onu per celebrare la fine del genocidio di milioni di persone, in particolare ebrei, disabili, omosessuali, lesbiche, transessuali, rom, sinti, camminanti, dissidenti politici e altre minoranze, sottoponendole a varie forme di persecuzione, tortura e violenza in diversi campi di concentramento, di sterminio o di lavoro forzato. Il cinema ricorda e combatte per un mondo nuovo, diverso. Senza più Olocausti, senza più “omocausti”. In questa ricorrenza e in considerazione dell’impossibilità a svolgere celebrazioni in presenza, l’associazione Labor di…

View original post 272 altre parole

Un ricordo di Cecilia Mangini

Sunset Boulevard

Cecilia Mangini (Mola Libera)

Ci lascia Cecilia Mangini, morta ieri, giovedì 21 gennaio, a Mola di Bari, sua città natale (1927), documentarista impegnata, nonché fotografa, saggista e sceneggiatrice, lucida cantrice con le sue opere di un’umanità alle prese con i profondi mutamenti che andavano ad interessare un paese pesantemente segnato dal secondo conflitto e prossimo ad una ricostruzione che avrebbe dovuto garantire un progresso, ed un benessere, sociale ed economico, alla portata di tutti ma nella realtà quotidiana incline a creare più di una diseguaglianza sociale, con relative contrapposizioni, per poi giungere ad una confusa omologazione, così come una progressiva trasformazione delle campagne in desolate periferie. Rilevante poi la collaborazione col compagno  Lino Del Fra (1929-1997) nel mettere in evidenza, sullo sfondo del quadro sociale descritto, le varie trasmutazioni politiche, e di conseguenza socio-culturali, che andarono ad interessare l’Italia dal dopoguerra fino a tutti gli anni ’70; basterebbe…

View original post 484 altre parole

Creato su WordPress.com.

Su ↑