Sissy

fonte immagine: spettacolomusicasport.com

Sissy – Italia 2022 – di Eitan Pitigliani

Corto/Drammatico/Fantasy – 20′

Scritto da Messua Mazzetto 

Sissy vuole essere un inno all’amore, ma non un amore qualsiasi (perché come sappiamo ne esistono molteplici e di svariate forme), vuole essere un inno all’amore verso i nostri cari che esistono e verso quelli che purtroppo ci hanno lasciato.

Già dal trailer il film ha una bella presa sullo spettatore, sono ben curati i dettagli e le inquadrature che in alcuni tratti sono quasi dei quadri, dei tableaux vivants. Il linguaggio crudo a tratti del padre e del protagonista Luca (interpretati rispettivamente da Fortunato Cerlino e da Vincenzo Vivenzio), è un linguaggio che rimanda direttamente alla disperazione e all’angoscia nel ricordare la perdita di una figura cara a loro ovvero quella della madre e moglie.

Sissy vuole essere anche il film d’esordio di Dea Lanzaro (attrice giovanissima di appena 7 anni) , viene scelta dallo stesso regista Eitan Pitigliani che la conosce inizialmente come allieva e ne resta folgorato.

Di particolare menzione il gruppo di lavoro che viene coinvolto nel progetto: troviamo infatti Marco Spolentini al montaggio (montatore del recentissimo Pinocchio e della serie Gomorra, dove tra l’altro vi ha preso parte anche Fortunato Cerlino), al trucco invece Vittorio Sodano (già candidato ben due volte all’Oscar per il film Apocalypto e per Il Divo).

Le musiche sono ben dosate e si sposano bene nel creare le atmosfere del film e sono opera dell’israeliano Avi Belleli. I paesaggi sognanti e meravigliosi creano un contrasto armonico con le vicende dei protagonisti.

Sissy è un film che promette un ricordo di amore legato ai sentimenti di angoscia e alla sensazione di perdita, un film moderno che si sposa alla perfezione con la situazione attuale che tutti stiamo vivendo, dove le certezze materiali vengono a mancare e le uniche certezze a cui possiamo aggrapparci sono quelle dei sentimenti che ci legano con le persone che amiamo o  che abbiamo amato.

Voto: 7

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Un sito WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: