L´importanza dell´acqua

foto dell´autore

Scritto da Francesco Carabelli

È un pensiero che ricorre spesso quello dell’ importanza dell’acqua e di quanto siamo fortunati ad avere acqua in abbondanza sia da acquedotto sia in bottiglia; tanto che ovunque se ne può acquistare, al bar, al distributore automatico o da chi distribuisce l’acqua in casse.

Ci sembra la cosa più naturale del mondo dissetarci la mattina dopo una camminata o sorseggiare una bottiglietta durante la giornata al lavoro per far funzionare meglio i reni ed evitare calcoli.

Tante sono le fonti di acqua minerale che viene imbottigliata e gasificata per favorire la digestione.

Ogni bar propone la sua bottiglietta di marca diversa e ti rendi conto di quante fonti diverse ci siano in Italia nell’arco alpino o anche nelle Prealpi o più in giù negli Appennini.

In fondo non ce ne è da stupirsi. Siamo fatti di acqua e necessitiamo di ricaricarci della nostra fonte vitale.

Anche i greci con il filosofo Talete ritenevano che alla base di tutto ci fosse l’acqua.

Oggi dopo millenni ci rendiamo conto sempre di più di come alla base della nostra vita e della vita in generale ci sia l’acqua, tanto che si cerca l’acqua anche sulla Luna o su Marte; come condizione necessaria per poter impiantare colonie umane in questi luoghi.

Ma pensiamo anche all’impatto di mari e bacini lacustri sulla nostra vita. Quanto turismo, quanta agricoltura, quanta itticoltura sono permessi dall’acqua.

Pensiamo al sale che viene estratto dai mari e che è necessario alla nostra sopravvivenza e al nostro benessere ed è sempre stato oggetto di scambi e commerci sulle vie salarie e ha dato il nome al pagamento del lavoro umano.

La stessa lingua è stata influenzata dall’acqua. Se pensiamo alla lingua inglese il termine well (bene in italiano) ha come origine il termine tedesco Quelle, ovvero fonte, come se appunto ci fosse un legame tra il bene, il buono e l’acqua. Dove c’è acqua è possibile, infatti, vivere, dissetarsi, dare da bere agli animali, coltivare ortaggi e cereali. Pensiamo ad esempio alle colture idroponiche che permettono di coltivare ortaggi e verdure con la sola acqua e sali minerali.

Pensiamo ai nostri laghi che sono attrattiva per le persone che vivono nei dintorni. Quanta gente cerca sollievo nei laghi per una passeggiata lungo le loro sponde o per un tuffo rinfrescante quando l’afa e la calura estiva sono insopportabili.

Pensiamo alle cascate e cascatelle che spingono i camminatori a lunghe gite fuori porta alla ricerca di questi monumenti naturali.

WhatsApp Image 2022-01-17 at 10.01.15

Pensiamo alla neve ai ghiacci naturali o a quelli artificiali che ci permettono di godere un drink rinfrescante o una buona granita estiva.

Insomma, non possiamo fare a meno dell’acqua e ce ne rendiamo conto quando gli acquedotti non funzionano e dobbiamo restare per qualche ora senza acqua potabile, magari attingendo alle scorte che abbiamo fatto il giorno prima, riempiendo preventivamente qualche secchio o la vasca da bagno.

Tra i nostri piaceri oltre al mangiare c’è anche il bere e quello che beviamo ha sempre una componente di acqua anche se poi l’uomo si è inventato ogni tipo di bevande per passare del tempo piacevole in compagnia dei suoi simili e per variare la sua alimentazione, permettendo così all’organismo di avere tutto ciò che gli serve per stare bene.

Allora, dobbiamo ringraziare tutti coloro, sin dagli antichi romani, che hanno irregimentato le acque, le hanno incanalate e hanno permesso il nostro sviluppo economico e psico-fisico permettendoci oggi di avere sempre acqua disponibile quando ne vogliamo bere o quando vogliamo fare una doccia, un bagno o vogliamo , perché no, fare dei bagni termali per stare meglio e sentirci più rilassati.

In tante parti del mondo ciò non è possibile o è più difficoltoso e tante associazioni si muovono per scavare pozzi o dissalare l’acqua marina, affinché anche per molti altri uomini sia più facile soddisfare le loro necessità di idratazione e di pulizia.

L’acqua come fonte di vita ci sembra tanto scontata, ma dietro c’è un lavoro immenso per rendercela facilmente disponibile, lavoro che ci deve far riflettere e rendere più responsabili.

ACQUA = VITA

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: