Una vacanza in Carinzia

immagini dell’autore

Scritto da Francesco Carabelli

Una regione vicina all’Italia, ma poco conosciuta dai turisti italiani, rispetto ad altre mete prossime, è sicuramente la Carinzia, ovvero quel Land dello stato federale austriaco che si trova a sud dello stesso, al confine con il Friuli Venezia Giulia e contiguo anche alla Slovenia.

La Carinzia è una terra di laghi, tanto da essere considerata dagli austriaci il loro mare, dato che sui tanti laghi che si trovano in questa regione, gli austriaci trascorrono le loro vacanze estive balneari, potendo godere di gradevoli spiagge con campeggi attrezzati e la presenza di strutture ricettive di gran classe, per ogni tipo di portafoglio.

DSCN0077

A caratterizzare la regione sono anche le città che ivi si trovano, ricche di storia e centri culturali ed economici. Penso a Klagenfurt, il capoluogo della Carinzia, ove è sita una importante università (Alpen Adria Universität) e dove ha sede uno dei centri di sviluppo di una grande multinazionale come la Philips.

DSCN0107

Il centro di Klagenfurt è quello di una tipica cittadina austriaca, in cui si vede il segno della presenza asburgica nelle architetture, soprattutto delle chiese, ma anche nei tanti palazzi e nelle fontane e piazze che caratterizzano la città. Simbolo della città è un drago (Lindwurm), che si ritrova stilizzato in molti monumenti cittadini, in primis la Lindwurmbrunnen.

DSCN0117

DSCN0112

DSCN0121

Ma tante sono le altre cittadine che caratterizzano la regione, penso ad esempio a Villach, che è porta di accesso ai turisti italiani che da Tarvisio entrano in Carinzia e che qui possono soggiornare nei tanti hotel e alberghi e godere delle bellezze della tranquilla cittadina che si sviluppa lungo le rive del fiume Drava. Questo fiume nasce in Italia, nella Val Pusteria in Alto Adige e poi scorre per la Carinzia, la Slovenia, la Croazia e l’Ungheria, per gettarsi infine nel Danubio, di cui è affluente.

DSCN0039

La Drava è un fiume molto pescoso e qui, in Carinzia, con le dovute licenze, si può pescare anche solo per diletto.

Ma un’altra attività legata alla Drava è quella ciclistica, dato che una pista ciclabile affianca il fiume in gran parte del territorio carinziano. Ad esempio, partendo da Villach si può giungere in bicicletta, lungo questa pista, fino al Wörther See a Velden e oltre, ad esempio, a Maria a Wörth, dove è sita una bellissima chiesa dedicata a San Primo e Feliciano, la quale si affaccia proprio sul lago di Wörth. Questa chiesa compare in molte cartoline e foto che ritraggono questo lago ed è molto conosciuta anche al di fuori del territorio carinziano.

DSCN0153

DSCN0142

DSCN0150

Ma oltre il Wörther See (sicuramente imponente e affascinante e ricco di vita notturna, lago su cui si affaccia anche il capoluogo Klagenfurt), ci sono altri laghi la cui storia è molto interessante, ad esempio il Millstätter See. Questo lago prenderebbe il nome dalle mille statue di idoli pagani gettate nel lago stesso in epoca carolingia, come rifiuto del paganesimo, con l’avvento del Cristianesimo.

DSCN0173

Anche lungo le sponde di questo lago ci sono delle piste ciclabili e il lago è molto conosciuto per le Settimane musicali di Millstatt, cittadina che si affaccia e dà il proprio nome al lago. Questa rassegna musicale si tiene dal mese di maggio a quello di ottobre, con esecuzione di musica sacra e profana e anche di musica contemporanea, ad esempio il jazz.

DSCN0192

Nelle vicinanze di questo lago, lungo la strada che da Villach porta a Millstatt, ci imbattiamo anche nella cittadina di Spittal an der Drau, molto conosciuta per il suo castello (Schloss Porcia) e per il museo di cultura popolare (Museum für Volkskultur). Gradevole passeggiare per le sue vie e per i suoi parchi e camminare lungo la Drava e fermarsi a giocare a scacchi sulle scacchiere giganti messe a disposizione di cittadini e turisti.

DSCN0162

DSCN0160

Costeggiando la Drava si può da Spittal risalire verso l’Ost-Tirol, quella porzione di Tirolo Austriaco che ha come capoluogo Lienz e che confina con la Val Pusteria (di cui abbiamo parlato in un nostro precedente articolo) e fermarsi, ad esempio, a visitare le rovine romane della città di Aguntum (poco fuori Lienz in direzione Carinzia).

DSCN0743

Altro lago importante della Carinzia, sito sempre a nord del Wörther See è l’Ossiacher See, lungo cui si dipanano altre piste ciclabili. La parte nord del lago è sovrastata da montagne che sono meta di escursionismo e sono ricche di impianti di risalita. Questa zona rientra all’interno dell’Alpe Adria Trail, un percorso che si sviluppa dal Glossglockner (importante montagna tra Tirolo e Carinzia) fino a Trieste e Muggia, passando per il Friuli e la Slovenia.

DSCN0204

Nelle vicinanze dell’Ossiacher See è posta la graziosa cittadina di Feldkirchen in Kärnten, di cui meritano una visita il centro storico e il suo castello cittadino (Amthof).

DSCN0212

Ritornando verso Villach possiamo deviare e salire al Burg Landskron, imponente maniero che permette una vista molto ampia su tutta la regione dei dintorni di Villach e sui laghi che la circondano.

DSCN0217

DSCN0215

Spostandoci verso la parte meridionale della Carinzia, sempre vicino a Villach, possiamo trascorrere qualche ora sulle sponde del piccolo, ma significativo Faaker See, famoso per le sue spiagge e meta di turismo internazionale. Al Faaker See si svolgono annualmente dei raduni di motociclisti, in particolare di possessori di Harley Davidson, che vengono qui da tutta Europa. Quest’anno l’evento avrà luogo dal 6 all’11 settembre.

DSCN0078

Nelle vicinanze del Faaker See meritano una visita le rovine del castello di Finkenstein e la contigua Burgarena, ove si tengono in estate molti spettacoli all’aperto.

DSCN0068

DSCN0073

DSCN0076

Proseguendo sempre verso sud il nostro tour, possiamo spostarci alla Pyramidenkogel, una torre panoramica che svetta nella parte sud del Wörther See e ci permette di godere dall’alto di un panorama a 360° sul territorio circostante: dai laghi di cui abbiamo parlato, al confine con la Slovenia, alla città di Klagenfurt e a quella di Villach.

DSCN0133

DSCN0134

Nelle vicinanze della Pyramidenkogel e di Velden, non può mancare una visita a Rosegg e al suo labirinto, ove passare qualche ora di divertimento. Non mancheranno le sorprese!

A Rosegg, oltre a poter visitare il castello omonimo, potrete visitare il parco degli animali e trascorrere qualche ora di relax tra il verde.

Se da Villach ci spostiamo verso ovest, consiglio una visita a Terra Mystica, una ex miniera, oggi aperta al pubblico, esplorando la quale potremo renderci conto degli ambienti angusti in cui lavoravano i minatori, fino al secolo scorso. Ci sono anche delle grosse cavità scavate nella roccia (tra cui una chiesa sotterranea), ambienti nei quali i minatori oltre a lavorare vivevano le loro giornate anche durante le pause dal lavoro. L’accesso alla miniera è tramite un trenino, che riprende i vecchi mezzi di trasporto usati dai minatori per trasportare i minerali da loro scavati e per muoversi più rapidamente nei cunicoli sotterranei.

DSCN0054

DSCN0059

Spostandoci ancora più verso ovest possiamo visitare il Weißen See (Lago Bianco), molto panoramico e turistico e con un clima più temperato rispetto agli altri laghi, assumendo il carattere di lago alpino, incastonato tra i monti che lo circondano e che lo dividono dal territorio italiano, friulano.

DSCN1326

DSCN1328

DSCN1330

Molte sono le mete in una Carinzia tutta da scoprire e conoscere, anche oltre quelle che ho elencato nel mio articolo.

Dimenticavo di dire che la Carinzia è un’ottima meta anche per il turismo invernale, perché può offrire un’interessante offerta di piste da sci (di fondo e alpino) e, nel periodo natalizio, si tengono dei graziosi mercatini, che animano i centri cittadini delle principali città carinziane.

Buone vacanze!

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Un sito WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: