Lost Hangar

fonte immagine: ticketone.it

Articolo di Messua Mazzetto

Sarà aperta fino a Maggio Lost Hangar, una mostra sui dinosauri e i fossili interattiva ed immersiva.                                                             La trovate solo a Padova, in zona fiera, visitabile nei fine settimana e nei giorni festivi.                                                               Italmostre organizza quest’evento, che oltre ad occuparsi dei dinosauri si occupa in modo approfondito dei reperti diventando la mostra di fossili più grande in Italia. 

Continua a leggere “Lost Hangar”

TUTANKHAMON – La tomba, il tesoro, la maledizione

fonte immagine: padovanet.it

 

Articolo di Messua Mazzetto

Nel 1922 Howard Carter scopriva la tomba di Tutankhamon ed entrava nella storia, oggi a noi viene data l’opportunità di “entrare” nella tomba e scoprirne i suoi tesori e la sua leggenda. La mostra è visitabile fino al 12 Marzo 2023 alla Cattedrale dell’Ex Macello di Padova vicino l’Ospedale  (in Via Alvise Cornaro n°1).    

Continua a leggere “TUTANKHAMON – La tomba, il tesoro, la maledizione”

FESTIVAL DELL’ORIENTE

Articolo di Messua Mazzetto

Ritorna anche quest’anno a Padova l’appuntamento con il Festival dell’Oriente. Un’occasione unica per viaggiare con la mente e con il corpo lasciandosi travolgere da profumi, colori, musiche e suggestioni provenienti da oltre 18 paesi che vengono rappresentati al loro meglio in un’area che si estende per oltre 18.000 metri quadri.

Continua a leggere “FESTIVAL DELL’ORIENTE”

ANDY WARHOL – Icona pop

fonte immagine: padovanet.it

Articolo di Messua Mazzetto

Ha da poco aperto i battenti la mostra dedicata ad Andy Warhol organizzata da ARTIKA.                                      

Fino al 29 Gennaio al Centro Altinate di Padova sarà possibile osservare oltre 150 opere del grande artista che rivoluzionò la PopArt.

Le sale sono divise per tematiche, la prima è dedicata interamente alla figura di Andy Warhol uomo, la sua vita carica di eventi che lo segnarono e lo portarono a diventare il grande artista che oggi tutti noi conosciamo.                                                                                                                                                                            

Ogni sala è colorata con un colore differente, creando un vero e proprio arcobaleno che rapisce gli occhi.  

Le descrizioni sono chiare ed esaustive, in aggiunta in ogni sala vi sono proiettate delle scritte, stralci di iconiche frasi pronunciate da Warhol stesso ed indicatrici del suo pensiero.

Una delle sale che mi hanno colpita maggiormente è quella dedicata alla Zuppa Campbell, il lavoro pubblicitario ed artistico che Warhol opera sui manifesti è ammirevole e mastodontico allo stesso tempo.                

I colori dei manifesti sono brillanti così come le sue osservazioni e modifiche agli stessi.

Altre sale degne di nota oltre a quella dedicata ai personaggi del mondo dello spettacolo dove sfavilla la celebre e immortale Marilyn Monroe sono le sale dedicate alla musica dove ritroviamo molti lavori di Warhol che hanno fatto da scuola alla grafica degli album (uno su tutti l’album con la banana pelabile del gruppo Velvet Underground con Lou Reed e Nico) e la sala dedicata al lavoro sugli acetati.

Chiude la mostra in modo molto Pop una piccola mostra fotografica che ci mostra scene di vita NewYorkese negli anni ’70, specialmente nelle discoteche iconiche e più celebri della città.

Una mostra che consiglio sia agli appassionati dell’artista e della PopArt ma anche a chi è curioso di imparare qualcosa di nuovo su questo movimento artistico e su uno dei suoi maggiori esponenti.

VOTO: 9

Sito: https://www.artikaeventi.com/andywarhol.html

Il mio TikTok recensione:  https://www.tiktok.com/@messuamazzetto/video/7151022461377694982?is_from_webapp=1&sender_device=pc&web_id=7152786578950194694

Un sito WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: