César 48ma edizione, le candidature

Sunset Boulevard

Sono state rese note ieri, mercoledì 25 gennaio, le candidature relative alla 48esima edizione deiCésar, i cosiddetti “Oscar francesi”, assegnati annualmente dall’Académie des Arts et Techniques du Cinémaalle migliori pellicole e alle principali figure professionali del cinema transalpino. In testa con undici candidature troviamoL’innocente(Louis Garrel), seguito da La notte del 12(Dominik Moll)con dieci eLa vita è una danza (Cédric Klapisch), a quota nove, al pari diPacifiction (Albert Serra). Sette candidature per Forever Young(Valeria Bruni Tedeschi), stesso numero di Novembre(Cédric Jimenez). La cerimonia di premiazione avrà luogo venerdì24febbraio, al teatroOlympiadi Parigi, presieduta dall’attoreTahar Rahim,con una conduzione collegiale (nove attrici e attori). (Fonte: sito Académie des Arts et Techniques du Cinéma)

(Cineuropa)

Miglior film: L’innocente (Louis Garrel). La notte del 12 (Dominik Moll). Pacifiction (Albert Serra). Forever Young (Valeria Bruni-Tedeschi). Rise

View original post 827 altre parole

95esimi Academy Awards®, le candidature

Sunset Boulevard

(RedCapes)

L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha annunciato ieri, martedì 24 gennaio,  le candidature relative ai 95esimi Academy Awards®, la cui cerimonia di premiazione si svolgerà domenica 12 marzo a Los Angeles, Dolby Theatre, Hollywood & Highland Center, presentatore Jimmy Kimmel.La lista dei candidati è stata presentata in diretta streaming dal Samuel Goldwyn Theater dell’Academy Museum, dagli attori Riz Ahmed ed Allison Williams e vede in testa Everything Everywhere All at Once con 11 candidature, cui seguono Niente di nuovo sul fronte occidentale e Gli spiriti dell’isola, appaiati a quota 9. Elvis ne consegue 8, The Fabelmans 7, Tár e Top Gun: Maverick 6 ciascuno, mentre a chiudere troviamo Avatar: La via dell’acqua  (4), in compagnia di   Babylon e Triangle of Sadness con 3 candidature a testa. L’Italia sarà rappresentata da  Le pupille di Alice Rohrwacher, fra i titoli…

View original post 1.047 altre parole

Rimini, Palazzo del Fulgor: dal 20 gennaio al 19 marzo l’esposizione “Amarcord disegnato”

Sunset Boulevard

(Comune di Rimini)

Venerdì 20 gennaio, 103esimo anniversario della nascita di Federico Fellini, a Rimini, al Palazzo del Fulgor (piazzetta San Martino), vi sarà l’inaugurazione dell’esposizione Amarcord disegnato, progetto miniaturistico di Agim Sulaj, artista albanese da anni nella città romagnola, che prende Amarcord e lo frantuma nelle sue parti atomiche, restituendoci, attraverso i suoi fotogrammi, i personaggi e le atmosfere proprie del citato film che quest’anno festeggerà i 50 anni dall’uscita in sala. Il progetto di Sulaj, come si legge sul sito del Comune di Rimini, sembra rispondere all’invito esternato da Morando Morandini, ovvero che i film di Fellini, più che da vedere sarebbero da sfogliare, quindi, al di là della provocazione, daricondurreal loro elemento originario, il fotogramma, per apprezzarne l’essenza specificamente pittorica propria del cinema felliniano.L’esposizione potrà essere visitata fino al 19 marzo. (Fonte: sito del Comune di Rimini)

Amarcord Disegnato -

View original post 52 altre parole

Premio David di Donatello – Cecilia Mangini 2023, i dieci documentari selezionati

Sunset Boulevard

(Sito David di Donatello-Accademia del Cinema Italiano)

E’ stata resa nota nei giorni scorsi la selezione delle dieci opere, su 103 visionate, che concorreranno al Premio David di Donatello – Cecilia Mangini 2023 per il miglior documentario, così come risultante dalla scelta operata dall’apposita commissione per i documentari composta da Guido Albonetti, Pedro Armocida, Osvaldo Bargero, Raffaella Giancristofaro, Stefania Ippoliti, Elisabetta Lodoli, Pinangelo Marino e Giacomo Ravesi: Il cerchio(Sophie Chiarello). Franco Zeffirelli conformista ribelle(Anselma Dell’Olio). Gigi la legge(Alessandro Comodin).In viaggio(Gianfranco Rosi). Kill Me If You Can(Alex Infascelli). Last Stop Before Chocolate Mountain(Susanna Della Sala). Il posto(Mattia Colombo e Gianluca Matarrese). Svegliami a mezzanotte (Francesco Patierno). The Matchmaker(Benedetta Argentieri). La timidezza delle chiome (Valentina Bertani). La Giuria dell’Accademia voterà una prima volta per individuare la cinquina di candidati al premio e, successivamente, decreterà il vincitore del David per il…

View original post 23 altre parole

Golden Globe Awards 80ma edizione, i vincitori

Sunset Boulevard

(The Hollywood Reporter)

Si è svolta nella notte di martedì 10 gennaio l’ 80ma edizione deiGolden Globe Awards, gli annuali riconoscimenti dellaHollywood Foreign Press Association, l’associazione hollywoodiana della stampa estera, alThe Beverly Hilton,Beverly Hills, California, condotta da Jerrod Carmichael. The Fabelmans di Steven Spielberg ha conseguito due Golden Globe, Miglior Film Drammatico e Miglior Regia, mentre Gli spiriti dell’isola (The Basheers of Insheerin, Martin McDonagh) ne ha ottenuti tre, Miglior Film Commedia, Miglior Sceneggiatura e Migliore Attore Protagonista (Colin Farell). Miglior Film d’Animazione è risultato Guillermo del Toro’s Pinocchio. Di seguito, la lista dei vincitori, relativa all’ambito cinematografico.

Steven Spielberg (The Economic Times)

Miglior Film Drammatico: The Fabelmans. Miglior Film Commedia o Musical: Gli spiriti dell’isola. Miglior Regista:Steven Spielberg(The Fabelmans).Miglior Attrice in un Film Drammatico:

View original post 124 altre parole

Monteviasco una scelta di vita

fonte immagine: rsi.ch

Articolo di Francesco Carabelli

Monteviasco una scelta di vita è un documentario di Luigi Baldelli, andato in onda su RSI LA1, primo canale della tv svizzera di lingua italiana, la sera di Pasqua del 2022 all’interno del programma Storie, attualmente condotto dalla giornalista di origine comasca Rachele Bianchi Porro.

Continua a leggere “Monteviasco una scelta di vita”

Cineteca Milano Arlecchino: proiezione speciale di “Miracolo a Milano” con sottotitoli in inglese

Sunset Boulevard

Costruito nel 1948, e dedicato all’omonima maschera simbolo della Libertà, il Cinema Arlecchino rappresenta un modello di cinema d’arte moderna, unico nel panorama della città di Milano. Riconosciuto come Locale Storico, il cinema fu progettato dagli architetti Roberto Menghi e Mario Righini, ed impreziosito con opere d’arte di Lucio Fontana e Piero Fornasetti, e arredi di Luigi Filippo. Il Cinema Arlecchino (preso in gestione dalla Cineteca di Milano da maggio 2022) è un luogo da visitare proprio come un Museo o una Galleria d’Arte: per questo motivo, a partire dal 7 gennaio, sarà in programma uno dei titoli più iconici dedicati al capoluogo lombardo, l’intramontabile grande classico Miracolo a Milano (1951) di Vittorio De Sica, proposto con i sottotitoli in inglese, per offrire ai turisti che visitano la città un’occasione unica di vedere un film della storia cinematografica italiana in uno dei cinema più storici e antichi della città.

View original post 221 altre parole

Al via il bando de Lo Spiraglio FilmFestival della salute mentale – 13a edizione 

Al via il bando de
Lo Spiraglio FilmFestival della salute mentale

13a edizione
Roma, 13, 14, 15 e 16 aprile 2023
c/o SCENA e MAXXI


Scadono il 20 febbraio 2023 le iscrizioni gratuite per il bando di corti e lungometraggi sul tema della salute mentale. La novità del Premio del Pubblico

Scadono il prossimo 20 febbraio 2023 leiscrizioni – gratuite – per partecipare alla tredicesima edizione de Lo Spiraglio FilmFestival della salute mentale, evento di corti e lungometraggi, che si terrà a Roma presso SCENA (Via degli Orti d’Alibert, 1) nei giorni del 13, 14 e 15 aprile 2023 e la cerimonia di premiazione il 16 aprile presso il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo.

Continua a leggere “Al via il bando de Lo Spiraglio FilmFestival della salute mentale – 13a edizione “

95esimi Academy Awards, annunciate le shortlist di dieci categorie

Sunset Boulevard

Sono state rese note ieri, mercoledì 21 dicembre, dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, le shortlist relative a dieci categorie della 95esima edizione degli Oscar: Lungometraggi documentari, Cortometraggi documentari, Lungometraggi internazionali, Trucco e acconciature, Colonna sonora originale, Canzone originale, Cortometraggio d’animazione, Cortometraggio live action, Effetti sonori e visivi. Nulla di fatto per Nostalgia di Mario Martone, mentre nella categoria cortometraggi troviamo Le pupille di Alice Rohrwacher. Ora, dal 12 al 17 gennaio 2023, si procederà alla votazione per le candidature, che saranno rese note martedì 24 gennaio, mentre la 95ma edizione degli Oscar si svolgerà  domenica 12 marzo 2023 al Dolby Theatre di Ovation Hollywood.

(CineFacts.it)

Lungometraggi documentari: All That Breathes. All the Beauty and the Bloodshed. Bad Axe. Children of the Mist. Descendant. Fire of Love. Hallelujah: Leonard Cohen, a Journey, a Song. Hidden Letters. A…

View original post 577 altre parole

Un sito WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: