EFA- European Film Awards 2019: i candidati per la categoria Film d’animazione

Sunset Boulevard

(Mercato Internazionale Audiovisivo)

La European Film Academy ha annunciato le candidature per la categoria Film d’animazione Europeo 2019, così come decise da un comitato composto dal vicepresidente dell’EFA Board Antonio Saura (Spagna), dal membro dell’EFA Board Graziella Bildesheim (Italia) e dal produttore Paul Young (Irlanda) oltre che – in rappresentanza di Cartoon, l’Associazione  Europea del Cinema d’Animazione – dal critico cinematografico Stéphane Dreyfus (Francia), dalla produttrice Kristine M. I. Knudsen (Germania) e dal regista Janno Põldma (Estonia). I film nominati saranno ora sottoposti alla valutazione degli oltre 3,600  Membri dell’EFA che decreteranno il vincitore, il quale sarà  annunciato nel corso della 32ma Cerimonia di premiazione degli European Film Awards, sabato 7 Dicembre a Berlino. Di seguito, i film nominati.

(IMDb)

Buñuel in the Labyrinth of the Turtles (Buñuel en el laberinto de las tortugas, Spagna, Paesi Bassi, diretto da Salvador Simó, scritto da…

View original post 95 altre parole

Presentato il libro “Parola al mimo”: quattro chiacchiere con Maurizio Nichetti

Sunset Boulevard

Sabato 12 ottobre, nell’ambito del Festival Stranimondi di Milano, è stato presentato il libro Parola al mimo primo volume della collana Voci di Dentro, edito da Asylum Press Editor ed Imp[O]ssible Book dedicato al Maestro Maurizio Nichetti, anch’esso presente all’incontro con il pubblico. Ho avuto modo di leggere il suddetto volume, curato da Claudio Miani e Gian Lorenzo Masedu, al cui interno sono presenti tre saggi tecnici, un’intervista al regista, fotografie e disegni inediti, alcuni dei quali firmati, tra gli altri, da Giorgio Cavazzano, Leo Ortolani, Furio Scarpelli, ed al riguardo ritengo che il suo precipuo merito sia quello di offrire non solo una panoramica completa sul geniale regista, nonché sceneggiatore ed attore, dalla scuola di mimo e l’esperienza presso lo Studio Bozzetto, all’esordio registico sul grande schermo con Ratataplan fino al suo ultimo lavoro, Honolulu Baby, ma, soprattutto, di consentire finalmente una visione piuttosto nitida della…

View original post 783 altre parole

Torino Film Festival : una 37ma edizione da paura

Sunset Boulevard

Si può fare!, questa la denominazione della  retrospettiva curata dalla direttrice Emanuela Martini per la 37ma  edizione del Torino Film Festival (2230 novembre ), riprendendo l’esclamazione del Dottor Frederick Von Frankenstein, un superbo Gene Wilder, esternata nel leggere gli appunti del nonno sulla possibilità di dare nuova vita ai morti in Young Frankenstein, geniale rivisitazione-omaggio in chiave comica diretta da Mel Brooks  del mito della “Creatura” nata dalla penna di Mary Shelley nel 1818 (Frankenstein or,The Modern Prometheus). Collegata idealmente alla mostra del Museo Nazionale del Cinema, FacceEmozioni: dalla fisiognomica agli emoji, aperta il 17 luglio e visitabile fino al 6 gennaio alla Mole Antonelliana, la retrospettiva sarà dedicata all’horror classico, per un periodo che va dal 1920 al 1970, dall’Espressionismo Tedesco proprio de Il gabinetto del dottor Caligari di Robert Wiene  ai famelici non morti visualizzati da George Romero ne La notte…

View original post 195 altre parole

Academy Awards 92ma edizione: “Il traditore” di Marco Bellocchio rappresenterà l’Italia

Sunset Boulevard

Marco Bellocchio (Biografieonline)

La Commissione di selezione per il film italiano da designare all’Oscar istituita dall’ANICA lo scorso giugno, su incarico dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, riunita davanti a un notaio e composta da Roberto Ando’, Laura Bispuri, Stefano Della Casa, Daniel Frigo, Gianni Quaranta, Mario Turetta, Alessandro Usai, Anne-Sophie Vanhollebeke, Alessandra Vitali, ha designato Il traditore di Marco Bellocchio quale film che rappresenterà l’Italia alla 92ma edizione degli Academy Awards nella categoria International Feature Film Award; l’annuncio delle candidature è previsto per il 13gennaio 2020, mentre la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles domenica 9 febbraio 2020. Una scelta che mi trova d’accordo, in quanto, come ho scritto nella mia recensione, ritengo che l’ultimo lavoro di Bellocchio, scremando qualsiasi tentazione volta all’esaltazione ideologica e mantenendosi distante dalla retorica,  visualizzi la complessa figura di Tommaso…

View original post 70 altre parole

Creato su WordPress.com.

Su ↑