Venezia 78, svelato il programma

Sunset Boulevard

E’ stato svelato nella conferenza stampa che si è tenuta questa mattina, lunedì 26 luglio, presenti Roberto Cicutto, presidente della Biennale di Venezia, ed Alberto Barbera, direttore artistico della Sezione Cinema, il programma della 78ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (1-11 settembre). Se Cicutto ha ribadito la valenza delle restrizioni già previste nella scorsa edizione (4000 posti disponibili su 8000), Barbera si è dichiarato sorpreso “della qualità media, complessivamente più alta del solito, come se la pandemia avesse stimolato la creatività di tutti”, sottolineando poi come siano presenti “film da tutto il mondo, pochissime le assenze di rilievo, forse la Cina, ma è presente nei cortometraggi. I paesi presenti sono ben 59. Un accenno a parte merita la presenza italiana, che nel concorso principale, è con 5 film in concorso e 3 fuori concorso. Non si tratta di sostenere a ogni costo il…

View original post 817 altre parole

Venezia 78: la 36ma Settimana Internazionale della Critica

Sunset Boulevard

E’ stato presentato nei giorni scorsi il cartellone della 36ma Settimana Internazionale della Critica (SIC). sezione autonoma e parallela organizzata dal SindacatoNazionaleCriticiCinematograficiItaliani (SNCCI) nell’ambito della 78maMostraInternazionaled’ArteCinematograficadi Venezia (111 settembre), composta da una selezione di sette opere prime in concorso e due eventi speciali, tutti presentati in anteprima mondiale. La selezione è curata dalla Delegata Generale della SIC Beatrice Fiorentino con i membri della commissione di selezione Enrico Azzano, Paola Casella, Simone Emiliani e Roberto Manassero. I titoli in programma, nelle parole di Beatrice Fiorentino riportate in cartella stampa, sono incentrati su “storie che invitano alla reciproca connessione, che cercano nel passato risposte ai dubbi di un presenteevidentementefragile,chespingonoarifletteresuquegliaspetticrucialichesonostativiolentementesconvoltidalsopravanzare del Covid-19 e delle sue successive varianti: il senso della vita…

View original post 1.043 altre parole

Cineteca Milano MEET: “Krzysztof Kieślowski – 25 anni senza un grande maestro”

Sunset Boulevard

Krzysztof Kieślowski

Da oggi, venerdì 23 luglio, fino a giovedì 2 settembre, Cineteca Milano, in collaborazione con il Consolato Generale della Repubblica di Polonia in Milano presenterà Krzysztof Kieślowski- 25 anni senza un grande maestro, una rassegna dedicata al grande regista polacco a 25 anni dalla sua prematura scomparsa, che vedrà in programma a Cineteca Milano MEET (Viale Vittorio Veneto 2 Milano Porta Venezia) tutti i suoi lungometraggi. Autore di opere complesse ed affascinanti, che pongono lo spettatore di fronte a laceranti dilemmi etici ed esistenziali, Kieślowski è stato uno dei registi più importanti della settima arte, nella cui storia molte delle sue opere sono rimaste come autentiche pietre miliari. Pochi hanno saputo come lui coniugare ricerca linguistica ed attenzione ai più profondi e misteriosi sentimenti, fino a realizzare film autenticamente filosofici, pieni di fascino e di mistero, capaci di commuovere e far pensare, avvolti nell’inquietudine prodotta…

View original post 875 altre parole

Venezia 78: svelati il programma di preapertura e il manifesto ufficiale

Sunset Boulevard

Doppio programma per la Preapertura della 78ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, martedì 31 agosto alla Sala Darsena del Palazzo del Cinema (Lido di Venezia): alle ore 18.30 sarà proiettato La Biennale di Venezia: il cinema al tempo del Covid, un diario filmato da Andrea Segre, prodotto dalla Biennale di Venezia con Rai Cinema ed Istituto Luce Cinecittà, incentrato sul “dietro le quinte” dell’edizione 2020 della Mostra, svoltasi con le limitazioni imposte dai protocolli di sicurezza dovuti alla pandemia. “L’anno scorso la Biennale mi ha chiesto di documentare un’edizione forse unica, forse storica (ancora la domanda è aperta) della Mostra del Cinema, quella organizzata nel cuore di una pandemia globale – ha dichiarato Andrea Segre- Ero impegnato in un altro lavoro e avevo pochi giorni a disposizione, ma la sfida era bella e l’ho accettata. Ne è nato un piccolo diario filmato, non posso…

View original post 392 altre parole

Venezia 78, apertura con “Madres paralelas” di Pedro Almodóvar

Sunset Boulevard

Pedro Almodóvar (Milano Today)

Sarà Madres paralelas, diretto da Pedro Almodóvar ed interpretato da Penélope Cruz, Milena Smit, Israel Elejalde, Aitana Sánchez-Gijón, con la partecipazione di Julieta Serrano e Rossy De Palma, il titolo d’apertura, in Concorso, della 78ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, diretta da Alberto Barbera (1– 11 settembre). La proiezione avrà luogo mercoledì 1 settembre nella Sala Grande del Palazzo del Cinema (Lido di Venezia). Madres paralelas è prodotto da El Deseo e distribuito in Italia da Warner Bros. Pictures; questa la sinossi: Due donne, Janis e Ana, entrambe single e in gravidanza non attesa, condividono la stanza di ospedale nella quale stanno per partorire. Janis, di mezza età, non ha rimpianti e nelle ore che precedono il parto esulta di gioia. Ana invece è un’adolescente spaventata, contrita e traumatizzata. Janis tenta di rincuorarla mentre passeggiano tra le…

View original post 230 altre parole

74mo Festival di Cannes: Palma d’Oro a “Titane” di Julia Ducournau

Sunset Boulevard

(Wikipedia)

La giuria del 74mo Festival di Cannes, presieduta da Spike Lee, affiancato da Mati Diop, Mylène Farmer, Maggie Gyllenhaal, Jessica Hausner, Mélanie Laurent, Kleber Mendonça Filho, Tahar Rahim, ha conferito nel corso della consueta cerimonia di premiazione, svoltasi questa sera, sabato 17 luglio, la Palma d’Oro a Titane di Julia Ducournau, premio svelato in anticipo per una gaffe del presidente. Il premio per la migliore interpretazione femminile è andato all’attrice norvegese Renate Reinsve, per il film The Worst Person in the World (Julie en 12 chapitres) di Joachim Trier, mentre quello per la miglior interpretazione maschile è stato conseguito da Caleb Landry Jones per Nitram di Justin Kurzel. Prix du Jury caratterizzato da un ex aequo: Haberech (Nadav Lapid) e Memoria (Apitchapong Weerasethakul). A Drive My Car il premio per la miglior sceneggiatura (Hamaguchi Ryusuke) e Premio alla regia per Leos Carax, autore di

View original post 127 altre parole

74mo Festival di Cannes: i premi della 60ma Semaine de la Critique e di Un Certain Regard

Sunset Boulevard

Si è conclusa lo scorso giovedì, 15 luglio, la 60ma Semaine de la Critique, sezione collaterale del Festival di Cannes dedicata alle opere prime e seconde, che vede la direzione artistica di Charles Tesson. La Giuria presieduta dal regista rumeno Cristian Mungiu e composta da Didar Domehri, produttore, Cronelia Jordana, attrice e scrittrice, Michel Merkt, produttore, Karel Och, direttore artistico di Karlovy Vary International Film Feste membro della FIPRESCI ha assegnato i seguenti premi: Nespresso Grand Prize: Feathers (Omar El Zohairy). Louis Roederer Foundation Rising Star:Award: Sandra Melissa Torres (Amparo). Leitz Cine Discovery Prize for Short Film: Lili Alone (Duo Li, Zou Jing).

Premi assegnati dai partner: Gan Foundation Award for Distribution: Zero Fucks Given (Julie Lecoustre, Emmanuel Marre). Canal+ Award for Short Film: BrutaliaDays of Labour (Manolis Mavris). SACD Award: Olga (Elie Grappe).

View original post 145 altre parole

74mo Festival di Cannes, Quinzaine des Réalisateurs: “A Chiara” di Jonas Carpignano consegue l’Europa Cinemas Label

Sunset Boulevard

A Chiara, diretto da Jonas Carpignano, vince il premio principale della Quinzaine des Réalisateurs, sezione non competitiva del Festival di Cannes, al cui interno i riconoscimenti vengono conferiti dai suoi partner. Prodotto da Stayblack con Rai Cinema, gli è stato assegnato l’Europa Cinemas Label come miglior film europeo. Si tratta della seconda vittoria del regista, che aveva già vinto il premio nel 2017 per A Ciambra.  A Chiara riceverà adesso il supporto di Europa Cinemas Network, che include ulteriore promozione, e incentivi per gli esercenti al fine di estendere la distribuzione del film sul grande schermo.  “Prima di tutto vorremmo fare le congratulazioni alla Quinzaine per un programma di film veramente forte. Con tante voci nuove e diverse. Dovevamo, però, scegliere un solo vincitore dell’Europa Cinemas Label e siamo felici che sia il bellissimo A Chiara di Jonas Carpignano – si legge nella dichiarazione della…

View original post 229 altre parole

Cineteca Milano MIC: “L’ineffabile Michael Caine”

Sunset Boulevard

Michael Caine

Da oggi, venerdì 16 luglio, fino a domenica 5 settembre, Cineteca Milano MIC (Museo Interattivo del Cinema) presentaL’ineffabile Michael Caine, un omaggio in 13 film ad uno straordinario attore che ha segnato la storia del cinema degli ultimi decenni, forte di una certa duttilità (ha recitato in commedie, thriller, noir, film di spionaggio) e di un innegabile talento, già conclamato nel corso dell’iniziale carriera teatrale, la cui presenza scenica si avvale di un’estrema mobilità così come di una ammaliante ironia, fra disillusione e momenti di collera improvvisa. Caine, Maurice Joseph Micklewhite all’anagrafe, ha lavorato con grandi registi come Woody Allen, Sidney Lumet, Joseph L. Mankiewicz, John Huston e Paolo Sorrentino. In proiezione il documentario My Generation, presentato alla 74ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, scrupolosamente montato dallo stesso Caine insieme al regista David Batty per raccontare la storia della…

View original post 636 altre parole

Meda (MB), sarà intitolato ad Ermanno Olmi il nuovo Parco inclusivo di Via Manzoni

Sunset Boulevard

A 60 anni dall’uscita del film Il posto, Meda ricorda Ermanno Olmi, che ambientò nella città alcune scene del suo primo grande successo (inserito fra i 100 migliori film della storia della cinematografia), intitolandogli il Parco inclusivo di via Manzoni, progettato perché tutti i bambini, a prescindere dalle loro abilità, possano giocare insieme e in armonia. Domenica 18 luglio, alle ore 18.00, avrà luogo la cerimonia pubblica d’intitolazione: accolte dal sindaco Luca Santambrogio e dall’assessore alla Cultura Fabio Mariani saranno presenti Loredana Detto, moglie di Ermanno Olmi (la protagonista femminile del film), con la figlia Elisabetta Olmi. Il posto sarà proiettato lunedì 19 luglio, alle ore 21.30, nel cortile del Municipio (ingresso con biglietto unico, 3 euro, fino ad esaurimento posti), mentre sabato 31 luglio, alle ore 20.00, al Parco Ermanno Olmi, Street Food a cura dell’associazione Palio di Meda e concerto duo acustico Reloaded

View original post 260 altre parole

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: