Oscar 2022: i 18 titoli italiani fra i quali sarà scelto il film da candidare

Sunset Boulevard

Sono 18 i film italiani che concorreranno alla designazione del titolo candidato a rappresentare l’Italia nella selezione per la categoria International Feature Film Award dei94esimi Academy Awards: hanno proposto la propria candidatura i film distribuiti in Italia, o in previsione di essere distribuiti, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2021 e il 31 dicembre 2021. La commissione di selezione, istituita presso l’ANICA su richiesta dell’Academy, si riunirà per votare il titolo designato il 26 ottobre 2021. L’annuncio ufficiale di tutte le nomination è previsto per l’8 febbraio 2022 e la cerimonia di consegna degli Oscars® si terrà a Los Angeles il 27 marzo 2022. Ecco l’elenco dei candidati, in ordine alfabetico:

3/19 (Silvio Soldini).A Chiara (Jonas Carpignano). Ariaferma (Leonardo Di Costanzo). L’arminuta (Giuseppe Bonito). Il cattivo poeta (Gianluca Jodice). È stata la mano di Dio (Paolo Sorrentino). Ennio (Giuseppe Tornatore). I fratelli De…

View original post 56 altre parole

Festa del Cinema di Roma 2021. Una introduzione

fonte immagine: amica.it

Articolo di Maria Vittoria Guaraldi

Questo anno tocca ad Uma Thurman ad essere rappresentata sulla locandina della sedicesima edizione della Festa del cinema di Roma. La diva anticipa uno degli ospiti più attesi che riceverà anche un premio alla carriera: Quentin Tarantino. La festa avrà luogo dal 14 al 24 ottobre con la sede principale all’auditorium Ennio Morricone. Le norme di sicurezza saranno ancora attive ma la voglia di ripartire è tanta. 

Il film d’apertura è The eyes of Tammy Faye di Michael Showalter con protagonista Jessica Chastain che sarà anche protagonista di un incontro ravvicinato. Segnaliamo anche Cyrano di Joe Wright con Peter Dinklage, C’mon C’mon di Mike Mills e Promises di Amanda Sthers con Pierfrancesco Favino. Nella sezione Tutti ne parlano abbiamo Mothering Sunday di Eva Husson, Red Rocket di Sean Baker e Libertad di Clara Roquet. Tra gli eventi speciali avremo A casa tutti bene-La serie diretta da Gabriele Muccino, E noi come stronzi rimanemmo a guardare di Pif e Strappare lungo i bordi di Zerocalcare.

Tre le coproduzioni con Alice nella Città: Belfast di Kenneth Branagh, Dear Evan Hamen di Stephen Chbosky e Eternals di Chloé Zhao. Alice nella Città presenta anche  Ghostbusters Legacy e Sempre più bello. 

Nella sezione riflessi troviamo il documentario Muhammad Alì di Ken e Sara Burns e David Mcmahon, Fellini e Simenon di Giovanni Ventura. 

Per quanto riguarda gli incontri ravvicinati, oltre ai già citati, segnaliamo Tim Burton, Luca Guadagnino, Marco Bellocchio, Claudio Baglioni, Fabrizio Moro e Ligabue, e Peter Dinklage. La sezione Omaggi e restauri vede C’eravamo tanto amati di Ettore Scola, Luigi Proietti detto Gigi di Edoardo Leo e Vitti d’arte Vitti d’amore di Fabrizio Corallo. La retrospettiva è dedicata ad Arthur Penn e i film della nostra vita sono i guilty plesures, ovvero quei film non capolavori ma che non possiamo fare a meno di rivedere. 

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: