INTERVISTA A LOUIS NERO REGISTA DE THE BROKEN KEY

Intervista a cura di Gabriella Massimi (fonte immagine: vidanetwork.it)

Louis Nero,  nasce nel 1976 a Torino ed è un regista, sceneggiatore e produttore italiano.

Ho avuto l’occasione recentemente di incontrarlo via Skype per una breve intervista riguardo la sua ultima opera cinematografica, The Broken Key, uscito al cinema nel 2017.

Louis-Nero

Il cinema italiano si cimenta raramente in film del genere fantasy. Da cosa è nata la scelta di sperimentare questo genere ormai patrimonio quasi unicamente hollywoodiano?

“Il cinema italiano non esplora il genere fantasy perché non ne ha i mezzi. E’ sicuramente un genere che richiede delle capacità che in Italia non esistono, o meglio esistono ma preferiscono migrare a ovest e vendersi ai grandi colossi americani. 

Posso dire di essere uno tra i pochi italiani a sperimentare questo genere che è indubbiamente il filo rosso di tutta la mia cinematografia.

Continua a leggere “INTERVISTA A LOUIS NERO REGISTA DE THE BROKEN KEY”

Alan Parker (1944-2020)

Sunset Boulevard

Alan Parker (Il Fatto Quotidiano)

Ci lascia il regista cinematografico inglese Alan Parker, morto ieri, venerdì 31 luglio, a Londra, sua città natale (1944), autore che ha fatto dell’ecletticità la propria bandiera, attraversando i generi con una compiuta caratterizzazione, quest’ultima improntata, almeno nei suoi lavori migliori, a conciliare maestria autoriale, in particolare nella composizione delle immagini, e un ben definito senso della spettacolarità. Dopo gli studi universitari in arte e grafica, Parker andò a qualificarsi come esperto pubblicitario, realizzando vari spot per la televisione ma anche qualche cortometraggio, per poi esordire sul grande schermo nel 1976 con il divertente e scanzonato Bugsy Malone (Piccoli gangsters), commedia parodica, ma anche musical dalle ricercate coreografie, tanto dei gangster movie degli anni ’30, quanto del mondo che questi descrivevano, l’ambiente della malavita ai tempi del Proibizionismo: protagonisti per lo più bambini/ragazzini (fra i quali Scott Baio e Jodie Foster), con una…

View original post 799 altre parole

Intervista a Claudio Sottocornola: “Prestando attenzione al limite, all’imperfezione, alla fragilità, al tempo che passa, riscopriremo il sapore del presente che vola via”

Claudio Sottocornola

In attesa della prossima uscita,  nel mese di agosto, in formato ebook, dell’inedito libro di Claudio Sottocornola, Parole buone, Antonio Falcone ha contattato l’autore, così da parlare insieme del citato nuovo lavoro, anche alla luce della difficile situazione che stiamo vivendo da qualche mese a questa parte causa la nota emergenza sanitaria scatenata dalla diffusione pandemica del Covid 19. Continua a leggere “Intervista a Claudio Sottocornola: “Prestando attenzione al limite, all’imperfezione, alla fragilità, al tempo che passa, riscopriremo il sapore del presente che vola via””

Creato su WordPress.com.

Su ↑