In ricordo di Andrea Camilleri: La scomparsa di Patò (2010)

Sunset Boulevard

Presentato come Evento Speciale, fuori concorso, al Festival Internazionale del Film di Roma nel 2010 (V edizione), ma distribuito due anni più tardi per problemi legati ai diritti, La scomparsa di Patò rappresenta la prima trasposizione cinematografica di un’ opera di Andrea Camilleri, morto oggi, mercoledì 17 luglio, a 94 anni,  l’omonimo romanzo pubblicato nel 2000 (Mondadori), che trae il suo spunto narrativo da un episodio narrato da Leonardo Sciascia in A ciascuno il suo (Einaudi, 1966) e meriterebbe, a parer mio, un “recupero alla visione”, almeno tra le pareti domestiche, considerando modalità realizzative ed interpretazioni offerte dagli attori.
La vicenda ha inizio a Vigata, Sicilia, nel 1890, il giorno di Venerdì Santo: come ogni anno, va in scena sulla piazza del paese Il Mortorio, rappresentazione della Passione di Gesù Cristo, cui partecipano in qualità di attori  gli abitanti del paese. Tra questi, ad interpretare…

View original post 581 altre parole

Ricordando Ugo Gregoretti: La Sicilia del Gattopardo (1960) / Il pollo ruspante (1963)

Sunset Boulevard

La Sicilia del Gattopardo, documentario televisivo opera filmica d’esordio per Ugo Gregoretti, vincitore del Prix Italia nel 1960, vede l’autore seguire le tracce della figura del Gattopardo, il Principe Giulio Fabrizio Tomasi di Lampedusa, scrutando attraverso l’obiettivo della macchina da presa  i luoghi da questi vissuti, ora in condizione di decadenza, così come quelli di altri personaggi presenti nel romanzo scritto dal discendente Giuseppe Tomasi di Lampedusa, pubblicato postumo nel 1958, sottolineando con distaccata ironia la fine di un’epoca, la morte di una società incancrenita dai suoi stessi agi e tormentata da un paventato cambiamento che  avrebbe posto fine ad essi, salvo poi comprendere come questi si sarebbero presto ripresentati in veste inedita ma con identica sostanza.
Fin dalla sequenza d’apertura, il cimitero dei cappuccini a Palermo, che fino al 1870, quando queste catacombe, destinate a persone agiate che pagando evitavano il “disonore” delle fosse comuni, vennero ufficialmente…

View original post 638 altre parole

Venezia 76: preapertura martedì 27 agosto con “Extase” (1932)

Sunset Boulevard

Extase (Estasi, 1932) scritto e diretto da Gustav Machatý, con Hedy Kiesler (poi Hedy Lamarr, come fu ribattezzata a Hollywood), film-scandalo alla seconda Mostra del Cinemadi Venezia nel 1934, è il titolo scelto per la serata di preapertura, martedì 27 agosto, della 76ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (28 agosto-7 settembre), che avrà luogo nella Sala Darsena (Palazzo del Cinema) al Lido, con la proiezione, in prima mondiale, della versione restaurata in digitale, realizzata dal Národní filmový archiv (Cineteca di Praga) grazie al sostegno di Milada Kučerová ed Eduard Kučera e alla collaborazione con Film Servis Festival Karlovy Vary.
Le lavorazioni sono state effettuate al laboratorio L’Immagine Ritrovata di Bologna, con  l’obiettivo di ricostruire una versione che fosse il più possibile fedele all’originale in lingua ceca, cioè quella presentata a Venezia nel 1934, della quale nessun elemento è giunto sino…

View original post 478 altre parole

Alice nella città XVII Edizione, prime anticipazioni sul programma

Sunset Boulevard

Sono state diffuse nei giorni scorsi alcune anticipazioni relative al cartellone della 17ma edizione di Alice nella città, sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma (17-27 ottobre) diretta da Fabia Bettini e Gianluca Giannelli: ad aprire la sezione Panorama Internazionale sarà Light Of My Life  di Casey Affleck, al suo secondo lungometraggio come regista dopo il mockumentary del 2010 I’m still here.
Un padre e la sua unica figlia, undici anni, dopo che un virus ha sterminato buona parte della popolazione femminile, si nascondono tra boschi e case disabitate.
La ragazzina sarà costretta ad un vagabondaggio continuo e a fingersi maschio ogni volta che incontrerà altri esseri umani, tutti uomini, resi brutali e senza scrupoli dalla mancanza di donne. Casey Affleck accompagnerà il film a Roma e terrà una masterclass sul mestiere dell’attore, rivolta alle scuole di cinema. Nel corso dell’incontro verranno mostrati gli esordi…

View original post 601 altre parole

Creato su WordPress.com.

Su ↑