Venezia 76: Leone d’Oro a “Joker” di Todd Phillips

Sunset Boulevard

Paolo Baratta,Todd Phillips, Joaquin Phoenix (Biennale di Venezia, Twitter)

Si è da poco conclusa la cerimonia di  premiazione della 76ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, condotta da Alessandra Mastronardi: la Giuria presieduta da Lucrecia Martel e composta da  Piers Handling, Mary Harron, Stacy Martin, Rodrigo Prieto, Tsukamoto Shinya, Paolo Virzì,  ha assegnato il Leone d’Oro a Joker di  Todd Phillips, premiando quindi anche l’eterogeneità dei titoli in concorso, potenzialmente idonea ad attirare un pubblico piuttosto vasto.
I nostri colori escono a testa alta: La mafia non è più quella di una volta diretto da Franco Maresco ha ottenuto il Premio Speciale della Giuria, Luca Marinelli la Coppa Volpi per la Miglior Interpretazione Maschile in Martin Eden di Pietro Marcello (quella per la Miglior Interpretazione Femminile è andata ad Ariane Ascaride, per Gloria Mundi, di Robert Guédiguian). Il Leone d’Argento per la migliore regia è andato…

View original post 363 altre parole

Venezia 76: i premi collaterali

Sunset Boulevard

(Today)

In attesa che questa sera, sabato 7 settembre, vengano rese note le decisioni della Giuria internazionale presieduta da Lucrecia Martel riguardo il vincitore del Leone d’Oro e degli altri riconoscimenti ufficiali, con la chiusura affidata alla proiezione del film The Burnt Orange Heresy di Giuseppe Capotondi,  in mattinata sono stati intanto annunciati i Premi Collaterali della 76ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, assegnati autonomamente da associazioni di critici cinematografici, associazioni culturali, cineclub e circoli di cultura cinematografica, come da elenco di seguito riportato.

(Coming Soon)

Premio ARCA CinemaGiovani miglior film italiano a Venezia: Martin Eden (Pietro Marcello); Miglior Film Venezia 76: Ema (Pablo Larraín). Premio Brian | UAAR (Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti): The Perfect Candidate (Haifaa Al Mansour). Premio Casa Wabi – Mantarraya | Fundación Casa Wabi – Mantarraya Production: Destinato al regista vincitore del premio Venezia Opera Prima Luigi De Laurentiis

View original post 854 altre parole

Venezia 76: i premi della 34ma Settimana Internazionale della Critica

Sunset Boulevard

La Settimana Internazionale della Critica (SIC), sezione autonoma e parallela organizzata dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI) nell’ambito della 76ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica  di Venezia ha assegnato ieri, venerdì 6 settembre, i premi della trentaquattresima edizione, il cui elenco potete leggere qui di seguito. Nelle parole del Delegato Generale Giona A. Nazzaro “Un’edizione premiata da una grande e continuata affluenza di pubblico, sale sempre piene, dibattiti appassionati e vivaci nel segno di un interesse genuino per le forme più innovative del cinema. La 34. edizione della Sic con un programma e una selezione di autori ricco di diversità e voci fuori dagli schemi è la prova evidente che il pubblico vuole opere sorprendenti e coraggiose.

(Rotten Tomatoes)

Gran Premio Settimana Internazionale della Critica, realizzato grazie al sostegno di SIAE–Società Italiana degli Autori ed Editori e consistente in un riconoscimento del valore di € 5.000…

View original post 570 altre parole

Venezia 76, Giornate degli Autori 16ma edizione: “La Llorona” vince il GdA Director’s Award, “Un Divan à Tunis” il Premio del Pubblico

Sunset Boulevard

(Variety)

La Llorona  è il film  vincitore del GdA Director’s Award alla sedicesima edizione delle Giornate degli Autori dirette da Giorgio Gosetti e quest’anno per la prima volta presiedute da Andrea Purgatori. L’opera di Jayro Bustamante, in concorso insieme ad altri dieci titoli, è stata premiata dalla giuria presieduta da Karim Aïnouz e composta dai membri del progetto 28 Times Cinema, ventotto giovani spettatori provenienti ognuno da un diverso Paese dell’Unione Europea, i quali hanno formulato la seguente motivazione: “Il vincitore del GdA Director’s Award è La Llorona di Jayro Bustamante. Desideriamo anche mettere in rilievo gli altri film nella shortlist Only the Animals di Dominik Moll per il suo preciso e profondo affresco della solitudine e Corpus Christi di Jan Komasa per il suo sguardo irriverente sulla religione. Bustamante, una delle voci più singolari del cinema dell’America Latina, intreccia un ritratto della tragica storia del Guatemala e le sue ferite…

View original post 444 altre parole

Creato su WordPress.com.

Su ↑