Lettera a Elise

Racconto di Francesco Carabelli

da Il Raggio Verde di Eric Rohmer

Cosa rimane del nostro rapporto? Di tanti discorsi, di tante serate passate a parlare districandosi tra francese e italiano, nel mio sforzo per farmi capire in una lingua così vicina, ma così particolare e complicata, nonostante i miei studi e le mie frequenti letture? Rimane il ricordo di te, il ricordo di una ragazza che sta cercando un posto nel mondo nonostante le sofferenze personali, le difficoltà di ogni giorno, le incomprensioni con i familiari e i pochi amici.

Continua a leggere “Lettera a Elise”

Angelo Barbiero, detto Gino, mio nonno nel “Paradiso sovietico”

Scritto da Francesco Carabelli

Leggendo La Prealpina nei giorni scorsi mi sono imbattuto in alcuni articoli sulla Campagna di Russia, o meglio sul ritrovamento di una piastrina di un militare italiano che partecipò a questa spedizione.

Anche mio nonno vi partecipò e fu tra i pochi a ritornare a casa, dopo lunghi anni di prigionia.

Continua a leggere “Angelo Barbiero, detto Gino, mio nonno nel “Paradiso sovietico””

Gioventù anni ’90

Racconto di Francesco Carabelli

« M., sono le dieci. Ti vuoi alzare? » urlò.

« Aspetta un minuto » ribattei con voce roca.

« Muoviti o ti vengo a prendere e ti sbatto giù dal letto », la voce di mia madre diventò più minacciosa.

« Che rompi scatole che sei. Mai che si possa dormire in santa pace, porca miseria ». Mi alzai infastidito, gettando via le coperte.

« Vuole litigare già di prima mattina ». Aprii le finestre e fui investito dalla folgorante luce solare. Mi ci volle un po’ per riprendermi, ma poi, a lenti passi e sbadigliando frequentemente aprii la porta della camera, attraversai il corridoio e scesi le scale con passo lento e impacciato.

Continua a leggere “Gioventù anni ’90”

Una storia per due

Racconto di Francesco Carabelli

Erano passati tre anni da quando Andrea aveva perso più di venti chili e aveva iniziato ad avere problemi di umore altalenante.

Causa remota era stata una relazione che lui non aveva preso sul serio. Era nata semplicemente dal suo essere cortese con una sua amica di lunga data, Anna, che aveva visto in questa cortesia uno spiraglio per insinuarsi nel suo cuore, o forse è meglio dire per esser parte del suo spirito.

Continua a leggere “Una storia per due”

L’OMBRA DI CASA (THRILLER DA UNA STORIA VERA)

CAPITOLO 3
MUSICA

Racconto di Matteo Pivotto (foto dell´autore, salvo diversamente indicato)

Come in tutti gli eventi meteorologici straordinari, trascorsa la fase di massima intensificazione dei
fenomeni, sventato il pericolo dell’onda di piena, l’allerta si appresta a calare e il livello di guardia
ritorna ai parametri convenzionali.
Dopo mesi tormentosi, trascorsi tra angosce, distanze, lacrime e agonia, l’innalzamento rapido delle
temperature atmosferiche venne interpretato come una manna dal cielo, e quale rituale avrebbe potuto
rendere omaggio all’arrivo della bella stagione, se non il sospirato ritorno a una vita pressoché sociale,
o almeno presunta tale, seppur con le dovute accortezze del caso?

Continua a leggere “L’OMBRA DI CASA (THRILLER DA UNA STORIA VERA)”

Il mondo secondo L.

Racconto di Francesco Carabelli (foto dell’autore, salvo ove diversamente segnalato)

Era bello viaggiare insieme a te!

Ti conoscevo da poco, ma subito mi avevi ispirato fiducia. Il tuo apparire dimessa, la tua semplicità, quegli occhi vividi color del cielo che si spalancavano sul mondo, sul tuo mondo, di cui anche io, per un breve lasso di tempo sono stato parte.

Continua a leggere “Il mondo secondo L.”

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: