Golden Globe Awards 78ma edizione, i vincitori

Sunset Boulevard

(Deadline)

Si è svolta la scorsa notte, domenica 28 febbraio, la cerimonia di premiazione della 78ma edizione dei Golden Globe Awards, gli annuali riconoscimenti della Hollywood Foreign Press Association, l’associazione hollywoodiana della stampa estera, trasmessa in diretta dalla rete statunitense NBC con i candidati collegati dalle proprie abitazioni, causa la nota emergenza sanitaria, presentata da Tina Fey ed Amy Poehler, in collegamento rispettivamente dal Rainbow Room di New York e dal Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills. Nomadland ha conseguito due Golden Globes, Miglior Film Drammatico e Miglior Regista (Chloé Zhao), mentre Borat Subsequent Moviefilm ha vinto come Miglior Commedia e il suo protagonista, Sacha Baron Cohen, è stato premiato in qualità di Miglior Attore in una Commedia. Miglior Attrice Femminile in una commedia è invece risultata Rosamund Pike (I Care a Lot), mentre sul versante drammatico identico premio è andato ad…

View original post 270 altre parole

La XXX Edizione del Noir in Festival omaggerà Lucio Fulci

Sunset Boulevard

Lucio Fulci (Foto di Alessia Bulgari ©)

“Se rimango nella memoria di chi mi ha amato e mi ricorda, io vivo lo stesso. Questa almeno è la mia tesi”. Così si racconta Lucio Fulci, regista matto, geniale, allegro e disperatissimo, davanti alla regista Antonietta De Lillo e al critico Marcello Garofalo nella sorprendente ed unica conversazione Fulci Talks, che si vedrà in anteprima sulla piattaforma MYmovies lunedì 8 marzo nell’ambito del programma del Noir in Festival. La kermesse infatti, nella sua edizione del Trentennale, in programma online dall’8 al 13 marzo,  a 30 anni dal suo ultimo lavoro (Le porte del silenzio) renderà omaggio ad un autore di culto ed uno sperimentatore che non è possibile costringere dentro una sola definizione, anche se il suo successo si deve soprattutto a pellicole in cui il mistero e l’horror vanno a braccetto. “Alcuni mi ritengono completamente pazzo

View original post 426 altre parole

“Scintille di memoria: un anno con Giulietta Masina”

Sunset Boulevard

Ricorre oggi, lunedì 22 febbraio, il centenario della nascita di Giulietta Masina, attrice teatrale e cinematografica, indimenticabile interprete di personaggi altrettanto memorabili, umani e fiabeschi al contempo, inclini a conciliare nella loro personalità la vita nella sua interezza, assecondandone il sussultorio susseguirsi di gioie e dolori. Il sorriso e le lacrime si alternano fra loro, fino a costituire un insieme del tutto particolare, tra poesia e realismo, vedi, soffermandomi su quelle che ritengo le sue interpretazioni più toccanti, il bellissimo finale de Le notti di Cabiria, diretto dal marito Federico Fellini nel 1957 o l’assunta consapevolezza del personaggio di Gelsomina (La strada, Fellini, 1954), venata di toni amari, di avere anch’essa un ruolo fondamentale all’interno del quotidiano e circense spettacolo esistenziale, mitigare con la dolcezza ed il sorriso la brutalità di uomini che hanno perso qualsiasi contatto con la Bellezza e la Grazia proprie di ogni cosa…

View original post 499 altre parole

Creato su WordPress.com.

Su ↑