Nomadland

Sunset Boulevard

(Impatto Sonoro)

La casa è dove si trova il cuore, scriveva Plinio il Vecchio, e la casa di Fern (Frances McDormand), ex lavorante, come il marito Bob, deceduto di cancro, in una miniera di gesso ad Empire, Nevada, chiusa per sempre il 31 gennaio 2011 causa riduzione della domanda, riducendo la cittadina ad un agglomerato fantasma (ne veniva annullato persino lo Zip Code, l’equivalente del nostro CAP), è ora sulla strada, su e giù per le statali che attraversano l’Ovest americano a bordo di un furgone adibito a camper, il trascorrere dei mesi scandito da vari impieghi, stagionali o temporali, considerato che, sessantenne, non ha certo perso la voglia di lavorare, anche nella prospettiva dei magri sussidi che le spetterebbero, alla luce delle tante attività che si sono succedute negli anni, come quella di supplente scolastico. Proprio ad una sua ex alunna, incontrata per caso, tiene…

View original post 714 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: